Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [06/05/2021] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    OCEANO DI CARTA scadenza 2021-05-07    Premio Drammaturgico LGBT Carlo Annoni scadenza 2021-05-15    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Viaggio al centro della terra - Capitolo 2 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 2 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Avrò cura di te di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa    La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale     Poe: L’uomo della folla     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo     Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie di Edoardo Firpo     Come prima di Maria rosaria Teni     Mio Padre di Giulia Calfapietro     Mistero ( Silloge) di Jacob Von bergstein     Poesie sparse di Leonardo Taverni    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
14 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
36 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Schegge di tempo
di Barbara Gabriella Renzi
Pubblicato su SITO


Anno 2016 - Mnamon
Prezzo € 9,88 - 79 pp.
ISBN N/A

Una recensione di Giovanna Pandolfelli
UN SOLO VOTO AMMESSO
Riprova tra 24 ore
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 115
Media 80.26 %



Schegge di tempo

Barbara Gabriella Renzi, in arte Lule, italiana da lungo tempo all’estero, è autrice di poesie e tele che si alternano nelle pagine di questa opera creando un gioco anche visivo, oltre che ritmico e sonoro. Schegge di tempo è frutto di quindici anni di pensieri annotati e riscritti. I dipinti sono invece nati in momenti diversi, separati:

Le emozioni comunque ritornano in forme diverse, per me sono come il mare che va e viene, le mareggiate, le ondate e ogni volta lavano e lasciano nuove impronte simili e diverse da quelle passate, un circolo di emozioni, un girotondo sempre diverso e uguale. No, forse più il movimento di un’altalena, più che un girotondo svela Lule per i lettori di Progetto Babele.

Ho cominciato a scrivere sui banchi di scuola. […] il problema era la bruttura di tutto, continua la Renzi, spiegandoci l’origine della sua spinta poetica, [le poesie] erano il mio segreto contro le brutture del quartiere in cui vivevo, della scuola, contro il grezzo egoismo; erano come un potente filtro magico, uno spell….

Le poesie sono suddivise in tre sezioni: Quindici ore, Vele e Pensieri fra sorsate di tè amaro. La prima sezione è una carrellata nel tempo storico, dilatato, tra oggi e ieri, attraverso tramonti ed emozioni.


Sfoglia e svela una margherita
infanzia petrosa e bianca. [… ] (Infanzia)

 - - -

S’annuvola la sera in pensieri
e in immagini si sfalda. (Ora prima)

Ora prima- Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

La parola diventa immagine, l’immaginazione revocata dal suono dei versi si tinge di colore. In un processo sintestetico la sera si tinge di azzurro, i pensieri si insinuano nelle pieghe della mente che nella tela divengono materia tangibile, onde fisiche di vibrazioni sonore e cromatiche. Ogni parola rievoca un dettaglio dell’immagine e viceversa, ciascun dettaglio del dipinto si fa parola, suono, ritmo e accompagna i versi.

In una sorta di climax, l’autrice oscilla tra passato e presente seguendo una curva ascendente che punta alla sua interiorità. Tra vento e tramonti si insinuano le dolci ferite del tempo, Un abbraccio, Rabbia, Paura, I miei genitori.

Ereditammo le stridule foglie piangere assieme
Ed era solo un volo di mosca franare ingrato. (Paura)

Paura - Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

La seconda sezione Vele ci accoglie con componimenti che attraversano gli eventi atmosferici e i momenti del giorno. Un tempo naturale, lungo quanto una stagione o breve come un momento nell’arco della giornata stessa. Sera, sole, pioggia, inverno, notte.

Negligente decresce la sera e piomba pensosa la notte. (Notte)

Notte - Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

Il tutto non senza scivolare, in perfetto stile ermetico, in una poesia intimistica e metaforica che vede una sera affranta, un pensiero farsi nervoso fino a generare ansia nell’autrice e nel fruitore che non solo è chiamato a leggere, a lasciarsi cullare dal ritmo dei versi ma anche a lasciarsi trasportare dai colori decisi della tela che, con forza e determinazione, ci conduce attraverso un crescente sentimento vischioso e pastoso come il colore stesso, usato denso e materico.

Albatro solitario in una notte di pioggia.
La sera scende affranta,
nervoso si sgretola il pensiero
in un impaziente piluccare senza fine.
Ansia. (Ansia)

Ansia - Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

La terza sezione Pensieri tra sorsate di tè amaro sono versi di graduale rinascita alla vita, di nuove speranze, una cauta apertura al mondo esterno dove i pensieri sono anime/gelose si scambiano consigli/inibite si perdono.

Pensieri - Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

I colori si adeguano ai pensieri, si espandono, sparpagliati su un fondo omogeneo di un blu rassicurante, si raggruppano, si perdono, si moltiplicano in un’attività che sembra emergere da una nuova spinta creativa, vitale dell’autrice.

Così nascono le poesie Amore, Sorriso. Il cielo di Belfast è cosparso di cirri setosi, riccioli di nubi danzanti

Nitidamente cirri
Danza che arrossisce. (Cielo a Belfast)

Belfast - Barbara Gabriella Renzi - acrilico su tela

Mentre solo poche pagine prima l’Irlanda appariva fiaccata dalla pioggia di giorno e di sera, specchio dell’esperienza irlandese dell’autrice.

Lule infatti ha conseguito un dottorato in filosofia a Belfast e la terza parte dell’opera sono componimenti di quel periodo, un momento fruttuoso e arricchente - si direbbe - della vita dell’autrice.

Barbara Gabriella Renzi ha studiato filosofia all’Università “La Sapienza” e lingue e letterature straniere a “Roma 3”, la terza università di Roma. Ha un dottorato in filosofia ottenuto a Belfast (Queen’s University, Belfast). Ha scritto brevi racconti e poesie sin da quando era bambina. Ama dipingere ed ha esposto i suoi quadri astratti ed i suoi ritratti impressionisti in Irlanda del Nord, in Italia e in Germania, dove attualmente risiede.
Ha pubblicato articoli di filosofia ed ecolinguistica in riviste internazionali e libri di filosofia e antropologia sia in italiano che in inglese.


Una recensione di Giovanna Pandolfelli






Recensioni ed articoli relativi a Barbara Gabriella Renzi

(1) Schegge di tempo di Barbara Gabriella Renzi - RECENSIONE

Testi di Barbara Gabriella Renzi pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Giovanna Pandolfelli

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2018-04-03
VISITE: 755


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali