Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    [03/12/2020] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 5 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 4 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Viaggio al centro della terra - Capitolo 1 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 3 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni     Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili    I Figli di Dio di Glen Cooper    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita    Racconti     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Il Volo di Donato Caione     Aiutami a tenerte, amore di Gabriela - pseudonimo letterario gabriela verban Verban     Ali nella Notte di Sandro Fossemò     Goccia di Francesca rita Rombolà     La resa di un amore di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
25 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
17 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

David Foster Wallace – Un occhio sempre criticamente puntato sul sistema
a cura di Giovanni graziano Manca
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 19944
Media 79.94 %

Articoli

Leggo, uno dopo l'altro, i libri dello scrittore statunitense David Foster Wallace, già nerd con una brillantissima carriera universitaria alle spalle diventato, nel giro di pochi anni, un autore di culto, e non posso fare a meno, nel rimpiangerlo, di commuovermi. Autore assolutamente geniale forse, come ripetutamente si sostiene, davvero il migliore della sua generazione, Wallace è stato l'osservatore più acuto dell'american way of life di questi ultimi anni (e per riflesso dello stile di vita invalso e incancrenitosi da tempo in tutti i paesi del mondo occidentale); ambizioso e pignolo fino all'inverosimile (i suoi lavori, saggistica o prosa non c'è differenza, sono zeppi di note al testo esplicative e descrittive fino all'ultimo dettaglio), Wallace si mostra nelle sue opere sarcastico, amaramente disincantato, profondo conoscitore della psicologia umana e sociale. Autore di libri nei quali fa emergere la molteplicità dei suoi interessi che spaziano dalla logica matematica alla medicina, dalla politica alla biologia e all'economia, utilizza in modo strabiliante i linguaggi specifici di tali campi della conoscenza umana; ciò che però a mio avviso più conta è che Wallace è autore di una letteratura attraverso la quale ci rende partecipi del proprio orrore per molto di ciò che sovente questi tempi bui ci offrono, di una infinita serie di situazioni tipicamente umane dettagliatamente esposte, situazioni spesso paradossali ma mai o molto difficilmente inverosimili, dell'angoscia del vivere contemporaneo, dell'ipocrisia e delle trasgressioni poste in essere dai suoi personaggi, dell'estrema e sempre più diffusa situazione di spersonalizzazione in cui versano oggi i rapporti tra individui. E'una sorta di novella Commedie Humaine, l'opera di Foster Wallace. E' un occhio costantemente e in modo critico puntato sul sistema, il suo. Quella di David Foster Wallace è una letteratura sempre ai confini con la speculazione filosofica, con la sociologia, l'antropologia e la psicanalisi ed è popolata da assurdi personaggi e da un'infinità di tipi psicologici diversi nei quali egli minuziosamente riesce a immedesimarsi; è un modo di scrivere, il suo, mediante il quale egli mostra la sua incredibile capacità di essere ironico e a tratti decisamente e irresistibilmente comico. Di Infinite Jest, probabilmente il maggior capolavoro di Foster Wallace, Fernanda Pivano, che di letteratura americana se ne intendeva, ha detto: ‘Questo libro straordinario ha cambiato la struttura, il linguaggio e l'uso dell'ironia nella narrativa' [1]. Su quale fosse la visione del mondo di Wallace e dei suoi personaggi, l'aneddoto riportato in un recente articolo di Armando Massarenti:

‘Questa è l'acqua è l'unico suo discorso pronunciato con un intento moral-pedagogico. E' stato tenuto nel 2005 ai giovani diplomandi del Kenyon College (Ohio) ed è un piccolo gioiello di filosofia pratica. Prende le mosse dalla seguente storiella: >. Ecco la visione del mondo dei personaggi di Wallace. Sono cosi maledettamente presi da se stessi che hanno perso di vista il mondo. Sono come pesci che nuotano in quell'esasperato ‘egocentrismo naturale' in cui tutti siamo immersi senza essere in grado di vederlo' [2].   

David Foster Wallace, che era nato nello stato di New York nel 1962, è morto (il suo corpo è stato ritrovato impiccato nella sua abitazione californiana) nel 2008.

NOTE:

[1] Citazione contenuta nel risvolto di copertina dell'edizione Einaudi del libro menzionato (Torino 2006). 

[2] Da ‘David Foster Fallace: questa è l'acqua in cui nuotiamo', articolo di Armando Massarenti su  http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2009/08/David-Foster-Wallace-acqua-nuotiamo.shtml?uuid=24e6ccac-94a2-11de-b3c4-1a4970f0f178&DocRulesView=Libero , sito visitato da chi scrive in data 01/09/2009. ‘Questa è l'acqua' è il titolo di un piccolo libro uscito recentemente negli States. Può fornirci, sostiene Massarenti, un prezioso aiuto per rispondere alla domanda su quale fosse la visione del mondo di Wallace e dei suoi personaggi.

 

© Giovanni graziano Manca




Recensioni ed articoli relativi a Giovanni graziano Manca

Nessun record trovato

Testi di Giovanni graziano Manca pubblicati su Progetto Babele

(1) David Foster Wallace – Un occhio sempre criticamente puntato sul sistema a cura di Giovanni graziano Manca - ARTICOLO


>>ARCHIVIO ARTICOLI

>>Archivio vecchi articoli (fno al 21/05/2007)

 

 




-

dal 2009-09-03
VISITE: 35655


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali