Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    Il foglio letterario. PROGRAMMA 23 Maggio – 11 Giugno (23/05/2023)    [29/02/2024] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Letterario Teresa Cognetta 2023 scadenza 2024-03-02    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Come mio fratello di Uwe Timm     Sul margine di Maria Allo     Prove per atto unico di Maria Benedetta Cerro    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Ardengo Soffici e il Fascismo     Ezra Pound: una breve nota     La poesia patriottica nel Romanticismo italiano     L’immanenza dell’incarnazione nella poesia di Mario Luzi     La storia alimentare di Porto San Giorgio, tra folklore, letteratura e testimonianze Di Edoardo Mistretta    Racconti     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini     Il temporale di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey     La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
16 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
21 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

A me; Ad una ad una; Immane catapulta; Erano valli; Sulla sabbia
di Cristina Bove
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 2176
Media 80.71%



A ME

che da lontano mare di terra
magma
approdo a calcinate banchine
ossari e nebulosi
fantasmi di velieri
portandomi indicibili lutti
e squarci mai richiusi
si chiede ancora un gemito

ma io non piango più
né voglio più gridare
mi sono fatta un nido
sull’albero spezzato di maestra
ultimo assedio all’acqua
d’un morto galeone

e volo
oltre i rimbombi
e i laceranti numi
ali sparute
residue remiganti
piume ne ho perse tante
e guardo in faccia il sole
a costo di morire.


-----------------------------------------------


AD UNA AD UNA

Ad una ad una
si dileguano forme
di pensiero
nell’ombra che le assedia
smemorando pianeti
e ciò che muove e muta
e trascolora
accenna lungo gli orli
della Parvenza
luce smeriglio abbaglio
astro che si rifrange
su miracoli estremi

Domani
rose candide al Tempio
e trasparenze
trasmuteranno i riti e le misure
e il Maestro dell’Arca
ali di suono
avrà per noi
voli leggeri appena
un soffio di colibrì.


-----------------------------------------------


IMMANE CATAPULTA

Immane catapulta il cielo
scaglia
ombre taglienti fiotti
su questi estremi nodi
aggrovigliati
gote di porcellana
trecce al vento
lacrime di bambina
seppelliamo i ricordi
nelle selve
nei silenzi ululanti
mareggiate di sangue
orche assassine
hanno smembrato Alice

E condannata
disperata crisalide
nell’ombra
preziosità mortifera di sole
farfalla anima mia
pressata a morte
un giorno troppo lungo
per poterlo rimpiangere
o negare
giunga una metamorfosi
a spezzare
gusci di me disseminata
squame
bave di seta
dispersa in ogni dove

Resta solo una voce
e ancora vivo

sotto questo miraggio
nell’apparenza immobile
d’un cielo
saturo di giganti
pullulante di eroi
furenti miti
di libertà impossibile

Una laringe
corde di cristallo
affonda
come fossero radici
nella grumosa notte

Pure mi basta
l’eco
per sentire che sono
e ancora vivo.


-----------------------------------------------


ERANO VALLI

Erano valli dove
la genziana
punteggiava d’azzurro
l’erba sfinita
della tarda estate
ed Essi percorrevano
i Sentieri
lievemente ondeggiando
tra riverberi e falde
di vapore

mi chiedevano attenti
e disinvolti
sensi
e taciturni addii
e inesistenti brame

ma il mio cuore pulsava
e non voleva smettere
e profonde radici
viscerali
affondava nel Tempo
e invano Essi mi attesero
oblique vele
agli angoli degli occhi
invano si protesero
per attimi di sogno. . .

ed ora dovrò credere
al Presente

e nel presente credere
all’Eterno. . .


-----------------------------------------------


SULLA SABBIA

Sulla sabbia dipinta
della sera
sole morente
d’un antico giorno
i nostri passi tracciano
sentieri
l’Ombra dilaga
e ci sottrae
pensieri

Così lasciamo
questo nudi lidi
alle maree
vincenti
le battaglie cruente
che ci videro
vittoriosi e perdenti
ai monumenti effimeri
roccia consunta
ormai
soltanto rena

Sospinte dagli arcangeli
baluginanti vele
sugli spalti
dei nostri desideri
aspettano che noi
si perda peso
si disàncori il cuore…

© Cristina Bove



Recensioni ed articoli relativi a Cristina Bove

Nessun record trovato

Testi di Cristina Bove pubblicati su Progetto Babele

(1) A me; Ad una ad una; Immane catapulta; Erano valli; Sulla sabbia di Cristina Bove - POESIA



>>ARCHIVIO POESIE
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB




-

dal 2006-08-05
VISITE: 5.241


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali