Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Progetto Babele: Collaboratori cercasi! (21/05/2024)    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    [18/07/2024] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Sulla stessa barca: l'amore ai tempi del coronavirus scadenza 2024-07-31    Tema “Poesia e ricerca della Pace nel XXI secolo” e tema libero scadenza 2024-07-31    5 edizione Concorso Nzionale scadenza 2024-07-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Praga poesia che scompare di Milan Kundera     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Uno sguardo all’Open studio presso la Casa degli Artisti di Milano di Cecilia Del Gatto Di Riccardo Renzi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus

Le Vendicatrici
Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
12 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
18novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Il tempo non si ferma per i topi
di Michael Hoeye


a cura di Marco R. Capelli

Salani 2002
Pg. 280 - € 14,50
ISBN 8884511763

Hermux (il cui nome deriva da un anagramma) è un topo. Certo non un topo qualunque. E' un topo orologiaio. Il migliore di Pinchester. Un po' pignolo, a volte, burbero ed abitudinario ma, sotto sotto, romantico come un cavaliere d'altri tempi. Un dualismo dovuto anche, forse, alla sua natura ibrida di incrocio fra un topo di campo ed un topo di appartamento. Certo l'ultima persona che ci si aspetterebbe di vedere cacciarsi nei guai di sua spontanea volontà. Non fosse che un giorno si presenta nel suo negozio Linka Perlfinger, graziosa topolina di professione... avventuriera!
Un libro strano, dotato di una grazia rara e
che si porta appresso un piacevole profumo d'altri tempi. Erroneamente etichettato come "libro per ragazzi" (ammesso che questa categoria esista... ai miei tempi erano considerati libri per ragazzi Oliver Twist e Le Mie Prigioni....) è invece una narrazione assolutamente godibile per i lettori di ogni età. Un libro che non risente minimamente dei difetti consueti delle "opere prime" ma, anzi, deve infatti gran parte del proprio fascino alla meticolosa costruzione dei personaggi - assolutamente credibili pur nella loro condizione di animali antropomorfizzati - ed alla coerenza intrinseca del piccolo mondo di Pinchester, graziosa parodia dei vizi e delle virtù dell'America ingenua e coraggiosa degli anni '20. Una miscela al cui successo concorre il bilanciamento perfetto della trama, che scorre senza rallentamenti miscelando elementi caratteristici del giallo (anche di quello hard-boiled di Hammett!), e del cinema avventuroso e d'azione (da Quatermain ad Indiana Jones).
D'altra parte lo stesso Hoeye ama elencare le numerose influenze alla base del suo lavoro, così come ammette di essersi ispirato, nella caratterizzazione dei personaggi alla propria esperienza personale, unendo "i difetti di persone che ha conosciuto ed i pregi di persone che avrebbe voluto conoscere". Una nota a parte per i "cattivi" che meriterebbero un loro piccolo posto fra i più celebri "villain" del mondo dell'immaginazione. Come dice l'autore: 'I think it's important to love your villains, because without them, you have no story.'. Un autore deve amare I propri "cattivi", perché senza di loro non ci si può inventare nessuna storia.

VISITE: 8817

 

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali