Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [22/11/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    PREMIO NABOKOV scadenza 2019-11-30    Residenze Gregoriane 2019 scadenza 2019-11-30    Premio Poesia dell'Anno” (2019) scadenza 2019-11-30    Ironicomico2 scadenza 2019-12-06    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

WANG SHUO
(1958-)


a cura di Melinda Brindicci

Wang Shuo nasce a Nanchino nel 1958 ma presto si trasferisce a Pechino con la famiglia. Durante gli anni della Rivoluzione Culturale (1966-1976) i genitori, costretti a lasciare la città per recarsi nei campi di studio-lavoro, lasciano i figli in città, e da questo momento inizia per Wang Shuo un periodo di crimini e galera.
Diplomatosi nel 1976, Wang Shuo si arruola nella marina militare, ma presto è cacciato e costretto ad impiegarsi in una farmacia e da questo momento inizia a scrivere romanzi e racconti.
Nel 1984 scrive il suo primo racconto Kong Zhong Xiaojie ( Air Stewrdesses ottenne presto gran successo negli Stati Uniti vedendo 10 milioni di copie) e il successo lo porta negli Stati Uniti dove inizia a lavorare come scrittore di copioni cinematografici e come direttore cinematografico.
Oggi vive tra Pechino e gli Stati Uniti dove ha raggiunto fama di grande scrittore e novellista, simbolo della trasformazione socio-culturale della Cina.
Amato dagli studenti e dagli intellettuali per la sua abilità nel descrivere gli angoli più bui e oscuri della nuova Pechino, Wang Shuo fu criticato dalla stampa ufficiale che valutava le sue opere di scarso valore culturale e fuori degli schemi di suddivisione in movimenti che caratterizzano la letteratura cinese moderna. Non rientrando in nessun movimento letterario, la critica ha classificato le opere di Wang Shuo come "letteratura dei teppisti" (pizi wenxue).
I protagonisti di Wang Shuo sono tutti fuori della tradizionale suddivisione in classi della società cinese (operai-contadini-soldati-intellettuali), sono invece degli sfaccendati, vagabondi che vivono alla giornata, amano il gioco d'azzardo i piaceri dell' alchool e del sesso, sono gli emarginati della società cinese.
Tale gruppo sociale nasce in Cina dallo scontro fra la crisi dei valori durante la Rivoluzione Culturale e la politica di apertura intrapresa da Deng Xiaoping nel 1978, generando trasformazioni ideologiche e sociali prevalentemente nelle grandi città come Pechino e Shanghai.
Non è un caso, infatti, che quasi gran parte dei racconti e dei romanzi di Wang Shuo siano ambientati nella Pechino post-Rivoluzione Culturale e abbiano come protagonisti giovani studenti ribelli e desiderosi di nuove esperienze fuori degli schemi imposti dal partito e dalla società.
Questo è anche il tema presente in Dongwu Xiongmeng (La ferocia degli animali), scritto da Wang Shuo nel 1991. E' un romanzo in prima persona, è scritto nel tipico gergo popolare dei giovani di Pechino e racconta in modo realistico storie di giovani ribelli, semplici per un lettore occidentale, ma assolutamente innovative e fuori degli schemi per il pubblico cinese.
L'autore è voce narrante del romanzo e protagonista insieme a Gao Yang, Gao Jin e Wang Ruohai. La storia è ambientata a Pechino nella metà degli anni Settanta subito dopo la Rivoluzione Culturale. Lo scrittore ricorda la vita di un gruppo di dodicenni, liberi dal controllo delle famiglie e della scuola di cui tutti godevano in quel periodo post-rivoluzionario. Tale situazione genera un senso di libertà ma anche di solitudine e alimenta un bisogno di legarsi morbosamente agli amici del gruppo e cercare i primi amori. Questo gruppo di adolescenti ha anche dei sogni da eroe nazionale, lo scrittore protagonista, infatti, sogna di entrare nell'Esercito di Liberazione e sconfiggere gli Americani e i Russi in una terza guerra mondiale.
La politica ha ancora una volta un ruolo dominante e s'impone sui giovani e sulle loro scelte di vita, scoraggia la diversità e incoraggia la conformità a modelli politicamente imposti. In questo clima risalta la creatività e la diversità degli adolescenti ribelli di Pechino.

 

DA LEGGERE (sul sito):

>>da "La ferocia degli animali" traduzione di Melinda Brindicci


DA LEGGERE:

Metà acqua, metà fuoco
Mondadori 1999
13,43 euro

>>Compra questo libro su IBS <<

VISITE: 12671


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.