Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    Il foglio letterario. PROGRAMMA 23 Maggio – 11 Giugno (23/05/2023)    [29/02/2024] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Letterario Teresa Cognetta 2023 scadenza 2024-03-02    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Come mio fratello di Uwe Timm     Sul margine di Maria Allo     Prove per atto unico di Maria Benedetta Cerro    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Ardengo Soffici e il Fascismo     Ezra Pound: una breve nota     La poesia patriottica nel Romanticismo italiano     L’immanenza dell’incarnazione nella poesia di Mario Luzi     La storia alimentare di Porto San Giorgio, tra folklore, letteratura e testimonianze Di Edoardo Mistretta    Racconti     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini     Il temporale di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey     La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
16 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
21 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

L'urlo del destino
di Matteo Pegoraro


DELOS Book - 2004
Collana "I delfini"

Un diciassettenne sconta la sua pena in un riformatorio dell’Umbria. Andrea è un ragazzo pacato, normale.
Un adolescente come tanti altri, ingenuo quanto inesperto, privo di certezze assolute, attanagliato dai problemi che una giovinezza trascurata e una famiglia inesistente gli procurano di giorno in giorno.
Scrive di nascosto su un diario, avvolto dalla solitudine e dai ricordi. Vuole fuggire dalla dura realtà quotidiana del penitenziario, dove le violenze e i soprusi sono gli unici compagni di vita.
Il suo passato è il vero protagonista: una storia d’amore impossibile ma irrinunciabile; un’amicizia controversa e ricca di colpi di scena con un ragazzo omosessuale; l’odio per un padre mai presente; la lotta continua per affermarsi, far valere le proprie ragioni, abbattere gli ostacoli della vita per la conquista della tanto agognata felicità.
Questo romanzo è una corsa. La continua corsa contro il tempo ingaggiata da Andrea, dalla sua irrefrenabile voglia di fronteggiare gli atroci ostacoli della vita che lo porteranno a dibattersi in una morsa da cui gli sarà impossibile fuggire. E un urlo, più crudele di tutti gli altri, trafiggerà il suo animo ferito: l'urlo del destino.

L'autore:

Nato a Monselice (PD) l'11 aprile 1986, Matteo Pegoraro vive a Solesino (PD) e frequenta il liceo scientifico. Negli anni ha maturato la sua passione per lo scrivere, e a sedici anni ha iniziato a pubblicare testi su noti portali Internet. A diciassette anni, ecco il suo romanzo d'esordio, L'urlo del destino. Attualmente collabora con diversi siti letterari, tra cui Nuoviautori.org, e gestisce una Guida su Supereva.it per gli Scrittori Emergenti. E' direttore responsabile di "L'emergente sgomita", la prima e-zine dedicata interamente agli scrittori emergenti.

Così la critica:

"La vita, come la morte, l’amore e la sofferenza sono gli elementi che costruiscono quasi sempre una storia di qualsiasi genere essa si tratti. Nel caso di questo primo lavoro di Matteo Pegoraro essi sono indistricabilmente connaturati alla realtà, prendono spunto dalle viscere dell’esistenza e di essa sentono non soltanto le profonde sottigliezze, i dolci richiami della nostalgia, ma anche il puzzo, la rabbia, la desolazione della vendetta. Un romanzo di formazione che cade in un periodo di maturazione dell’autore a livello stilistico e personale. Non a caso protagonisti sono suoi coetanei che vivono però un’altra esistenza, un altro mondo con metodi di comportamento probabilmente agli antipodi rispetto ai suoi, ma per questo più affascinanti e ricchi di profondità umana. L’amicizia dei protagonisti che si perde per poi recuperarsi in una transfert che coinvolge il compagno di cella della voce narrante, è assolutamente in linea con la necessità di crescita, con la rabbia adolescenziale che pervade tutto il romanzo garantendogli quella dose di spregiudicatezza e irresponsabilità che lo contraddistingue. Di qui anche l’utilizzo di un linguaggio volutamente duro, che riesce a controbilanciare l’unidimensionalità della formula diaristica e che non si sofferma troppo sulla ricerca letteraria, quanto su un recupero del parlato contemporaneo e su una attualità narrativa fatta tutta di vita vera e vissuta o almeno ascoltata”
Redazione rivista letteraria Il Filo

"Un libro interessante, che potrebbe conquistare il pubblico dei giovani lettori" - Angiola Codacci-Pisanelli, L'Espresso

"Un eccellente romanzo d'appendice" - Claudio Gorlier, Radio RAI

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali