Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [21/04/2021] 7 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    CONCORSO LETTERARIO "RACCONTI NOIR" - TEMPRA EDIZIONI scadenza 2021-04-29    Senagalactica 2021 - Dove Stiamo Volando? scadenza 2021-04-30    Premio Carlo Annoni per testi teatrali a tematica Lgbt scadenza 2021-04-30    Sogno o son desto? scadenza 2021-04-30     "Il surrealismo dentro e fuori di noi" scadenza 2021-04-30    Premio Nazionale di Narrativa e di Saggistica "Un libro in vetrina" scadenza 2021-04-30    Clara Sereni scadenza 2021-05-03    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 06 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa    La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale     Poe: L’uomo della folla     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo     Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie sparse di Leonardo Taverni     Non per molto di Amedeo Bruni     Maledetta allegria di Amedeo Bruni     Lili Marlene di Jacob Von bergstein     La luna di Francesco paolo Catanzaro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
19 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
37 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Tapes
Alanis Morissette
Pubblicato su SITO


Anno 2008 - Warner Music
Prezzo € 19,90 -
Cod. 0093624993540

Una recensione di Alex Mathers
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6893
Media 10234.66 %

TAPES
"I am someone easy to leave,
even easier to forget".
A voice, if inaccurate.

Again: "I’m the one they all run from",
diatribes of cladded sun,
someone help me find the pause button.

All these tapes in my head swirl around,
keeping my vibe down.
All these thoughts in my head aren’t my own
wreaking havoc.

"I’m too exhausted to be loved,
a volatile chemical,
best to quarantine and cut off".

All these tapes in my head swirl around,
keeping my vibe down.
All these thoughts in my head aren’t my own
wreaking havoc.

All these tapes in my head swirl around,
keeping my vibe down.
All these thoughts in my head aren’t my own
wreaking havoc.

"I’m but a thorn in your sweet side,
you are better off without me,
it’d be best to leave at once".

All these tapes in my head swirl around,
keeping my vibe down.
All these thoughts in my head aren’t my own
wreaking havoc.

NASTRI

Io sono un qualcuno facile da abbandonare
Anche più facile da dimenticare
Una voce, se imprecisa

E di nuovo, sono quella da cui tutti scappano via
Diatribe di un sole annuvolato
Qualcuno mi aiuti a trovare il pulsante di pausa

Tutti questi nastri nella mia testa turbinano vorticosamente
Soffocando la mia energia vitale
Tutti questi pensieri nella mia testa non sono il mio
Causare dolore
  

Io sono troppo spossante per essere amata
Un prodotto chimico volatile
Sarebbe meglio mettermi in quarantena e lasciarmi isolata in un angolo

Tutti questi nastri nella mia testa turbinano vorticosamente
Soffocando la mia energia vitale
Tutti questi pensieri nella mia testa non sono il mio
Causare dolore

Io non sono altro che una spina nel tuo dolce fianco
Staresti meglio senza di me,
Sarebbe meglio che ci separassimo immediatamente

Tutti questi nastri nella mia testa turbinano vorticosamente
Soffocando la mia energia vitale
Tutti questi pensieri nella mia testa non sono il mio
Causare dolore


Una melodia amara e dolorosa che rende esplicite le sue ossessioni auto-distruttive.
Riemergono le immagini mentali, i “nastri” di Alanis, una collezione impolverata di filmati di famiglia che riprendono una ragazzina anoressica e bulimica a fasi alterne e a volte contemporanee e oggi una donna che umanamente relega il suo equilibrio nell’equilibrio più grande del mondo e delle sue reti, personali e globali che siano.
Una vita può non bastare per dimenticare una vita passata, incorporate in un tutt’uno, in un unico termine, in un unico spazio, un unico nastro.
Potenzialmente tutto sembra avere lo status e l’autorità di ricondurci dall’altro lato dello specchio, dove non è cambiato niente… dove siamo ancora bambini alla ricerca delle attenzioni e delle cure di adulti che ci raccolgano ogni qualvolta ci sbucciamo le ginocchia e sloghiamo una caviglia.
Basta la rottura di una relazione amorosa per ri-destinarsi al lato clandestino delle nostre esistenze, fatto di indistruttibili manie di auto-devastazione ed è proprio allora che tornano ad azionarsi e a mettersi in un eterno e perpetuo “play” le condanne che gli altri ci hanno inflitto e che noi continuiamo ad auto-infliggerci come espiazione per non essere all’altezza dei requisiti indicati come necessari.
Ritorniamo ad essere i bambini “facili da dimenticare”, “voci imprecise”, esseri troppo “spossanti per essere amati”, inutili esseri viscidi da cui “tutti scappano via..”
Basta un no, per ritornare imprigionati nello specchio…

…e i nastri mentali ricominciano a mettersi in moto…


Una recensione di Alex Mathers





Recensioni ed articoli relativi a Alanis Morissette

Nessun record trovato

Altre recensioni di Alex Mathers

Nessun record trovato

 

Altre recensioni:







-


VISITE: 4521

dal 2009-07-09

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali