Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Progetto Babele: Collaboratori cercasi! (21/05/2024)    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    [22/05/2024] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Città di Cava de’ Tirreni scadenza 2024-05-24    Lago Gerundo scadenza 2024-05-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    JAZZINSIEME 2024 PORDENONE SI TINGE DI JAZZ - JAZZINSIEME 2024 Dal 23 Maggio al 2 Giugno il centro di Pordenone, special guest l'inedito trio Calderazzo, Patitucci, Weckl (EVENTO 2024-06-02)    Io, Vincent Van Gogh - Presentazione del nuovo libri di Corrado D'Elia (PRESENTAZIONE 2024-05-22)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani     Rasella: storia di una bomba di Chiara Castagna    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio     Il paese invisibile e il passo per inventarlo di Roberto Marcòni: un percorso attraverso lo spirito del paesaggio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
17 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
5 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
14 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

So chi sei...ed altre ossessioni
di Fabio Monteduro



a cura di Marco R. Capelli

- Allora, Fabio, vediamo di iniziare con qualche domanda classica. Quali sono i tuoi autori favoriti?

Penso di essere un po' "monomaniaco", nel senso che leggo il genere che scrivo e scrivo il genere che leggo. Quindi rispondo senza mezzi termini: Stephen King, Clive Barker, Lovecraft (anche se non molto per la verità), Poe… ma anche Asimov, che reputo il più grande di tutti, e Robert Heinlein, a cui devo il primo romanzo letto che mi ha fatto venire voglia di scrivere… si chiamava "La casa nuova".

- Quale di questi autori ha influenzato maggiormente il tuo modo di scrivere?

Su questo non ho dubbi: Stephen King è stato il vero padre "putativo" della mia scrittura… i suoi primi romanzi, quelli generalmente più belli, sono stati per me come una rivelazione, indicandomi la strada da percorrere. Cito a memoria: "IT", "L'ombra dello scorpione", "Pet Semetery", "La zona morta"… ma potrei elencarne altri.

- Più nello specifico, quali sono le influenze (cinematografiche o letterarie) alla base di "So chi sei"?

Credo che forse ti stupirò, ma alla base di "So chi sei" non c'è nessuna influenza di ordine artistico, ma solo una di ordine architettonico: il luogo descritto in "So chi sei", infatti, esiste realmente ed è a solo poche centinaia di metri da casa mia. Si tratta di una chiesa, con convento e scuola elementare, abbandonata da oltre 15 anni ed in totale disfacimento. Per un certo periodo è stato anche un centro per il recupero di tossicodipendenti… poco prima di essere abbandonato… tutte cose allegre insomma… Le finestre sono davvero tutte murate e passandoci davanti hai sempre la sensazione di qualcosa che debba accadere, come se ci fosse un'entità dormiente che aspetta solo di essere svegliata. Il giorno che sono andato ad abitare lì e ho visto la chiesa, ho avuto una specie di folgorazione: "Non è possibile - mi sono detto - che proprio io venga ad abitare vicino ad un luogo del genere e ciò non abbia un qualche significato…". Da buon cultore del paranormale, credo in queste cose… e direi che finora è andata bene…

- In dieci righe, cosa diresti ad un potenziale lettore per convincerlo ad acquistare una copia di "So chi sei"?

Potrei solo dirgli che è un buon libro e che va letto fino in fondo, ma in realtà non è tutto qui. Credo che So chi sei, così come gli altri racconti presenti nel libro, vada al di là del semplice "mettere paura"… ci sono delle storie dietro, dialoghi, situazioni che possono accadere veramente e che non sono solo il frutto di improvvisi ed inspiegabili fenomeni…

- Qual'è la musica di sottofondo per leggere questo libro?

Beh, i ragazzi presenti nel racconto sono musicisti di una band che suona rock "duromanontroppo", come ama dire uno dei protagonisti, direi che se ti piace leggere sentendo musica, questo sia il genere indicato… mi vengono in mente i Ramones… però devo anche dirti che un libro horror andrebbe letto nel silenzio della propria stanza, magari in un angolo illuminato solo da una lampada…

- "So chi sei" è la tua prima pubblicazione, ma non certo la tua prima esperienza nel mondo della scrittura. Diversi tuoi racconti sono stati presentati su Progetto Babele ed hanno sempre riscontrato un ottimo successo di pubblico. Sei anche stato votato come l'autore preferito dai lettori nell'ambito del "miniconcorso" Da Zero a Sei. Pure, passare da internet al mondo della "carta stampata" non è cosa da poco... emozionato?

Progetto Babele è stato per me come un faro nella nebbia… vi ho trovato gente che da subito mi ha fatto capire quanto credessero in me, spronandomi a migliorare dove sono carente e aiutandomi a capire quali fossero i miei punti di forza. Detto questo non posso negare che sto seguendo l'evoluzione del progetto "So chi sei" con grande trepidazione… vedo il tutto come una grande porta, prima invisibile, che invece comincia lentamente ad aprirsi…

- Progetti per il futuro?

La linea editoriale di PB sembra essere legata a doppio filo alla riuscita di So chi sei… ed io con loro. E' ovvio che la speranza più grande è che questo sia solo il primo di una lunga serie di libri che mi veda protagonista… sarà solo il tempo a dire se questa speranza è vana o no.

- Un sogno nel cassetto?

Si… ed è forse, al momento, il più grande: che "So chi sei" diventi un film… non un horror movie di serie B, ma un vero film fatto bene, con un vero regista e degli attori veri! Un esempio che vale per chi ha letto il romanzo o che si appresta a farlo: Roberto, il vecchio che incontriamo, non sarebbe perfetto se fosse interpretato da Giancarlo Giannini?
Devo anche dire che con il regista Andrea Maccarini, che ha curato la regia del trailer presente sul sito di Progetto babele, si è parlato di questo e chissà se…

Intervista a cura di Marco R. Capelli
per gentile concessione di F.Monteduro


oppure



VISITE: 6.442

 

 

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali