Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [24/10/2021] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    LA VOCE DEI LUOGHI scadenza 2021-10-26    Luigina Parodi 2021 - X Edizione scadenza 2021-10-29    VICTORIA 3.0 Premio Letterario scadenza 2021-10-31    "I Versi non scritti" scadenza 2021-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
13 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
41 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Champions Tic
di Massimo Bucchi
Pubblicato su SITO


Anno 2006 - Leconte
Prezzo € 15 - 177 pp.
ISBN 2147483647

Una recensione di Enrico Pietrangeli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 7761
Media 79.3 %



Champions Tic

Mentre sul calcio italiano imperversa la bufera con un inevitabile, comune senso di disagio, anche se da tempo e un po’ tutti la temevamo, esce questa briosa ed ammiccante iniziativa editoriale della Leconte. Manca poco alla grande avventura dei mondiali e la stessa copertina, scanzonata quanto basta, non trascura dettagli evocatori e futuri segni premonitori. Sogni poi realizzati, nel buon auspicio, visto il profondo luglio in cui ne scrivo, soffocante e silente del riverbero accecante per l’inaspettato trionfo appena scorso. Scaramanzie, amuleti e tic da campioni, ognuno a fare i propri scongiuri, a convalidare o, meglio, piuttosto a riscoprire il lato più irrazionale e magico del calcio, quello di cui, probabilmente, eravamo un po’ più dimentichi. L’incantesimo del puro diletto continua tra queste pagine, filtrato attraverso l’esperienza di un mondiale del tutto insolito, inatteso e, nondimeno, mai così tanto invocato. Mundial tic è, senz’altro, il cuore e la parte più succulenta di tutto il testo. Cronologicamente scanditi, sono rievocati affascinanti, tondi misteri per quello che, da sempre, è stato considerato il trofeo più ambito: la gloriosa, memorabile coppa Rimet. Messico ’70. Vola la memoria su Italia – Germania: personalmente mi ritengo un eletto per aver visto, in bianco e nero, quell’indelebile evento. Scorrono pagine tra aneddoti e superstizioni e ci s’imbatte in pali e traverse stregati fino a vere e proprie ossessioni del caso nell’impossibilità di prevederlo. In un calcio “che è diventato quasi prevedibile”, Massimo Bucchi, con le sue “460 parole” introduttive, esorta indirettamente il tifoso al sortilegio riportandoci subito ai tempi del “basta avere Maradona. Se non è possibile, allora macumba”. Miti e romanticismo, scomparsi attraverso l’affermarsi di un business che, già a partire dagli anni Ottanta, prendeva il sopravvento, qui ritrovano adeguato spazio e dignità nella loro innata spontaneità. Lo fanno riscoprendo il calcio, quello più genuino, condito di strafalcioni e “leggende metropolitane”. “Lunghe nottate passate su assurdi siti di improbabili tifosi”, come le descrive Gabriele Salvatori, uno dei due curatori del testo insieme a Marco Traversari, oltre ad altre e più ortodosse ricerche del genere, sono, come loro stessi asseriscono, il tentativo di restituire al calcio una più che mai necessaria carica d’umanità. Ora che, sfogliando pigramente giornali nella canicola pomeridiana, apprendiamo di quante sentenze e ricorsi continuino a travagliare il nostro caro vecchio pallone, mi viene da pensare più che mai quanto il football sia uno sport, un gioco bellissimo e coinvolgente, e nient’altro. Ma i tifosi, sì, hanno il cuore debole e soprattutto sono disposti ad accettare di tutto… Squadre quotate con i loro risparmi in borsa, paventate amnistie e relativi campioni tra le solite veline con annessi vezzi e vizi. Per nostra fortuna, oltre gli esilaranti testi di questo libro, troveremo anche ventisette vignette di Bucchi che, già da diversi anni, ci delizia dalle pagine de La Repubblica. Una satira, oltre che deformante, elegante nel suo essere irriverente, quanto di più adeguato per meglio alleviare il già pesante fardello del tifoso ma anche di quanti, più semplicemente, vogliano continuare a gioire del calcio; perché in fondo, non dimentichiamolo, un match dovrebbe significare proprio questo: puro divertimento. Certo, ogni spettacolo ha un suo prezzo, ma che sia tale da non manipolare la natura delle cose e lasciarci ancora il gusto di guardare una partita con innocenti, stupefatti occhi, senza troppa malizia a rodere dentro. Perché nel calcio, non dimentichiamolo, è ancora insita, nonostante tutto, tanta poesia.


Una recensione di Enrico Pietrangeli






Recensioni ed articoli relativi a Massimo Bucchi

(1) Champions Tic di Massimo Bucchi - RECENSIONE

Testi di Massimo Bucchi pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Enrico Pietrangeli

(1) Quando torna di Roberto Pallocca - RECENSIONE
(2) Gli spettri del Quarto Reich di Marco Dolcetta - RECENSIONE
(3) Reiki di Francesca Bonelli - RECENSIONE
(4) Danza araba medioevale e danza interpretativa della poesia araba: una ipotesi di ricostruzione di Marialuisa Sales - RECENSIONE
(5) Un' altra giovinezza di Eliade Mircea - RECENSIONE
(6) Il fuoco della poesia di Davide Rondoni - RECENSIONE
(7) Vita di Giuseppe Ungaretti di Walter Mauro - RECENSIONE
(8) Ritorno al mondo perduto di Edward D. Malone (trad. Simone Berni) - RECENSIONE
(9) Basso Impero di Claudio Comandini - RECENSIONE
(10) L’urlo e il sorriso di Enrico Campofreda e Marina Monego - RECENSIONE
(11) Racconto Ulteriore di Flavio Ermini (curatore) - RECENSIONE
(12) Teatro totale. Una proposta, una pratica di Alfio Petrini - RECENSIONE
(13) Nerone, oltre la leggenda di Guglielmo Natalini - RECENSIONE
(14) Beckett e Keaton: il comico e l’angoscia d’esistere di Sandro Montalto - RECENSIONE
(15) Elio Bartolini - L’eretico e il cattolico di Intervista di Mauro Daltin - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2006-12-09
VISITE: 10271


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali