Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Progetto Babele: Collaboratori cercasi! (21/05/2024)    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    [25/06/2024] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Il Premio Città di Como scadenza 2024-06-30    Seven Live 2024 scadenza 2024-06-30    V EDIZIONE PREMIO LETTERARIO TERESA COGNETTA scadenza 2024-07-03    V ED. PREMIO TERESA COGNETTA scadenza 2024-07-03    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Comfort Festival - Ferrara diventa americana (EVENTO 2024-07-07)     ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2024 - danza_teatro_musica_site specific_nella natura urbana (SPETTACOLO_TEATRALE 2024-06-29)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Praga poesia che scompare di Milan Kundera     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Uno sguardo all’Open studio presso la Casa degli Artisti di Milano di Cecilia Del Gatto Di Riccardo Renzi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
15 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
3eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
18novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Superstizione
di David Ambrose


MERIDIANO ZERO 2004
297 pp. bross. € 14.50

 

Ecco un libro da leggere tutto in un fiato, un vero trip per notti insonni. David Ambrose ha saputo costruire su temi poco frequentati dalla narrativa, attinenti alla sfera della ricerca scientifica sul paranormale e l'occulto, una storia coerente e plausibile. Una solida informazione sulle attuali acquisizioni in questi campi e sulle conseguenze possibili delle spiazzanti teorie della fisica del XX secolo, rende questa lettura istruttiva oltre che coinvolgente. Sam Towne, psicologo alla Manhattan University, decide di organizzare un gruppo di volontari attorno ad un obiettivo: tentare di creare un fantasma con la forza del pensiero.Partecipa ai lavori anche Joanna Cross, di cui diverrà amante, rampante giornalista di una rivista newyorchese, decisa a descrivere tutte le fasi dell'esperimento. Ma l'esperienza va molto oltre le aspettative e non solo il "fantasma" dà segni della sua presenza, ma pare fermamente intenzionato a rivendicare il suo "essere esistito". Si tratta di Adam Wyatt, immaginaria comparsa della rivoluzione francese, che gravita al seguito di torbidi personaggi quali Cagliostro o il marchese de Sade. Ce ci si pensa bene non è difficile intuire il problema di fondo che a questo punto si pone: il mondo in cui Adam è stato inventato non può essere lo stesso in cui Adam è realmente esistito. Le paradossali e terrificanti conseguenze di questo dato di fatto porranno fine al rassicurante quadretto di quotidianità americana di cui i vari personaggi sono, in vario modo, rappresentativi.
A volte appare evidente come gli sviluppi della fisica, a partire dalla relatività einsteiniana, non abbiano fondamentalmente intaccato il senso comune, che rimane quello newtoniano ed ottocentesco. Il fatto che il tempo non sia più un assoluto, che la realtà ai suoi livelli infinitesimali paia non esistere affatto o dipendere fortemente da chi la osserva, non è stato per nulla assimilato dall'uomo della strada, pronto magari ad indignarsi ad ogni riferimento a fatti inspiegabili, cultura esoterica et similia. Forse si tratta di una reazione salutare: abbiamo bisogno delle nostre certezze e non siamo disposti a perderle per nessun motivo. E' un'autodifesa che però, stranamente, viene meno nella religiosità istituzionale, anche nelle sue derive fondamentaliste. Bizzarra schizofrenia del nostro tempo, a cui porrebbero rimedio, probabilmente, una più adeguata informazione ed una maggiore umiltà.
La frattura cognitiva novecentesca è passata anche attraverso l'arte e la letteratura, ma qui ci sono state meno resistenze. La decontestualizzazione dadaista o il gruppo 63 non hanno mai minato veramente nulla. E' stato un terremoto fecondo ma nient'affatto sostanziale. Lo prova il fatto che oggi certe "sperimentazioni" appaiono tutto sommato poco interessanti.
La psicanalisi gode di miglior salute, ma sempre meno sono coloro che la ritengono veramente esplicativa.
La vera rivoluzione è stata quella della fisica. David Ambrose lo sa bene e con questo romanzo ci invita ad una riflessione spassionata e senza pregiudizi.

Una recensione di Paolo Durando

 

VISITE: 4459

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali