Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    Il ritorno di Fernando Sorrentino (23/06/2021)    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    [31/07/2021] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    3^ edizione 2021 scadenza 2021-07-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Viaggio al centro della terra - Capitolo 2 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 2 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili     Sleeping beauties di Stephen e Owen King    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito    Poesie     Lontananza di Jacob Von bergstein     Cielo. di Antonio Parente     Angeli di Manny Mahmoud     Il prossimo della lista di Amedeo Bruni     L’ombra di me di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
8 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
56 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

FIN
- Thomas -
Pubblicato su SITO


Anno 2014 - Seahorse Recordings


Una recensione di John Tag
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 8854
Media 80.08 %

Thomas: in “FIN” musica a 360 gradi.

70%Musica a 360 gradi, contaminata da funk, groove, rock, jazz, progressive, soul, tribal, pop, disco..insomma una poliedricità esasperata sono il segreto e la peculiarità dei Thomas.

In FIN, secondo album e logico seguito del primo full-lenght Mr Thomas’s Travelogue Fantastic, dimostrano un enorme talento e una estrema creatività da parte della pband piemontese capitanata dal cantante e leader Massimiliano Zaccone. Risulta chiaro che la componente eclettica di questa mirabile creatura artistica sia data da una notevole cultura musicale, che  porta la band alla considerazione di una “musica integrale” e al continuo mutare di forma e contenuto. Non posso però  negare che al primo ascolto di FIN ho avuto una forte sensazione di déjà écouté, di già vissuto in senso musicale, di familiare, cosa che mi ha spinto fortemente ad una maggiore e più approfondita analisi di ogni singola traccia.

E’ così, quindi, che possiamo capire brani come:

THOMAS on stageUniverse Is Me, in cui le voci sintetizzate, le forti tinte electro e le tendenze space rock riportano alla musica degli anni 70/80 dei francesi Rockets, dei teutonici Kraftwerk o, più in generale, della disco music.

Lowland Boletus, funk tipicamente eighties, quasi una fusione tra Kiss del folletto di Minneapolis Prince e Superstition di Stevie Wonder.

Masturbation, un'esplosione rock con influenze prog/fusion alla Utopia, band statunitense anni 70, capitanata dal grande Todd Rundgren.

Miracolo Italiano, a mio avviso il brano più complesso ed interessante di FIN, con elementi di afro, tribal, abilmente e inequivocabilmente solcato da sonorità jazz rock.

U Turn Me Up, brevissimo pezzo classicamente jazz.

April Fool, scelto dalla band come primo singolo e videoclip dell'album, è un brano armonioso, dal sapore delicatamente folk che mi ricorda quelle atmosfere più acustiche che i Genesis prima maniera, ancora capitanati da Peter Gabriel, sapevano creare.

Ma i Thomas sanno cimentarsi anche in sperimentazioni più psichedeliche, con l’onirica When Mr Thomas Met Shante, in classiche ballate più soul come Tether e A New Ending, in brani più tirati ed eclettici come The Fastest Singer In The World o dalla tendenza più radiofonica quale Nine O'Clock. In conclusione FIN, pubblicato su etichetta Seahorse Recordings, è un disco musicalmente ben concepito e ben suonato, gradevolmente vario che scorre fluido anche nei brani dalle sonorità più complesse.

 

TRACKLIST:
01. Universe Is Me
02. Lowland Boletus
03. Masturbation
04. Tether
05. Miracolo Italiano
06. A New Ending
07. U Turn Me Up
08. Nine O' Clock
09. April Fool
10. The Fastest Singer In The World
11. When Mr Thomas Met Santhe

Formazione:
- Giordano Menegazzi: tastiera, cori
- Sergio Sciammacca: batteria
- Massimiliano Zaccone: voce, elettronica
- Nicolò Gallo: basso
- Enrico Di Marzio: chitarra


https://soundcloud.com/thomastheband/sets/fin

https://www.facebook.com/thomastheband

 

 


In collaborazione con...
BLOB AGENCY
https://www.facebook.com/BlobAgency
WWW.BLOBAGENCY.COM



Una recensione di John Tag





Recensioni ed articoli relativi a - Thomas -

Nessun record trovato

Altre recensioni di John Tag

Nessun record trovato

 

Altre recensioni:







-


VISITE: 7184

dal 2015-02-11

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali