Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    PB Presenta Il vecchio della montagna di Grazia Deledda - Letto da Carmelo Caria (13/02/2022)    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    [13/08/2022] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Lembi di anima di Elisabetta Santirocchi     Sfida di Elisa Negri     Libero di Elisa Negri     Noi non ci bastiamo di Rosa Notarfrancesco     In punta di piedi di Paola Ceccotti    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
10 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La creata Antonia
di Silvana la Spina


a cura di Rossella Maria Luisa Bartolucci

Prezzo Euro 15.50
Mondadori 2001
Collana: SCRITTORI ITALIANI E STRANIERI


Un romanzo epistolare, un giallo a sorpresa, un romanzo storico? Possiamo dire che i tre generi si mescolano e si integrano così bene in questo romanzo che ha vinto il Premio "Elio Vittorini" 2001 per la narrativa (e che comunque presenta, nonostante tutto, un'unitarietà e una compattezza incredibili) da costituire quasi un nuovo genere letterario decisamente particolare, derivante dalla fusione di diverse tecniche. Il tutto in un linguaggio irresistibile e travolgente, profondamente innovativo nella sua mescolanza di termini dialettali siciliani, parole arcaiche, neologismi, parole di uso quotidiano e di uso letterario, un linguaggio che ormai in molti non esitano a definire "magmatico". L'argomento, poi, è così avvincente e la suspence è talmente costante che non si può fare a meno di leggerlo tutto d'un fiato. E' la storia ambientata in Sicilia di una trovatella tredicenne, Antonia, che nella notte del 13 dicembre 1794 nel convento che la ospita assiste al misterioso assassinio di una monaca, e pertanto ne viene allontanata e data "in affitto" al violento massaro don Cola. Esasperata, fuggirà con una compagnia di attori girovaghi per poi finire "creata", cioè serva, presso la nobile famiglia dei Roccaromana. A partire dalla notte del delitto, però, Antonia è perseguitata da strani odori nei momenti di paura, odori che le provocano vomiti e capogiri. Sono gli stessi odori che caratterizzano la fine di un'epoca: si sta ormai diffondendo in Sicilia il giacobinismo proveniente dalla Francia, la fede in una "repubblica che ci rende tutti uguali davanti agli uomini e non solo davanti a Dio". Sono le stesse idee che hanno conquistato la ribelle principessa Ignazia di Roccaromana, monacata a forza con il nome di madre Crocifissione di Dio, la quale attua un progetto insano: insegna a leggere e a scrivere alla sua serva Antonia sui testi degli illuministi. E la serva si aggira di notte nella biblioteca del palazzo dei Roccaromana per leggere di nascosto i libri giacobini. La scoprirà il Principe Vincenzo, al quale la legherà un rapporto ambiguo di violenza e di amore, fino al travolgente epilogo. Lo sfondo storico è quello di una Sicilia che aspetta da Napoleone la liberazione e la trasformazione in Repubblica indipendente, e nel libro compare non a caso tra i personaggi la figura del grande poeta Domenico Tempio, cantore plebeo di quei tempi. La storia della creata Antonia vi si impone come una metafora del desiderio di uguaglianza di tutti gli uomini. La "creata", che ha commesso il "peccato di sognare", protagonista di una storia cupa e carnale, si riscatta in un finale pieno di speranza, l'unico traguardo possibile per la libertà di pensiero.


>>Compra questo libro su Internet Book Shop (IBS)<<

 

VISITE: 6125

 

 


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali