Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    Il ritorno di Fernando Sorrentino (23/06/2021)    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    [23/09/2021] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    "Appuntamento in nero" scadenza 2021-09-30    Domani non puo\' aspettare scadenza 2021-09-30    ZONAEBOOK scadenza 2021-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili     Sleeping beauties di Stephen e Owen King    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Chiusura di Marco Pataracchia     Il suo nome? di Amedeo Bruni     Se io fossi ancora qui di Giulia Calfapietro     Angelo invisibile di Giulia Calfapietro     Il cuore in saldo di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
11 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
45 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La notte dei due silenzi
di Ruggero Cappuccio
Pubblicato su SITO


Anno 2007 - Sellerio
Prezzo € 10,00 - 221 pp.
ISBN 9788838922343

Una recensione di Simona Carvelli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 9831
Media 79.73 %



notte dei due silenzi;La

La notte dei due silenzi: il notturno, dei poeti e degli amanti, insieme al silenzio, quello rumoroso della memoria, pure della poesia e dell’amore. Così il romanzo di Ruggero Cappuccio che nel titolo pare intenzionato a visitare gli spazi degli idillii letterario e umano. E l’intenzionalità apparente non delude, vista l’attenzione prestata al particolare descrittivo, che recupera e riscrive un lirismo letterario ormai estraneo alla moderna prosa (laddove occhieggia alla narrativa di fine Ottocento). Pure le eufonie della vita umana sono dettagliate nella scelta formale del testo, che vede l’alternanza della narrazione epistolare, del diario e del racconto nel racconto, dove il punto di vista muta di continuo, a simulare espressivamente l’altalena sentimentale descritta nel romanzo. La vicenda è incentrata su un bizzarro gioco d’amore che il protagonista, Alessandro Altomare (giovane dal fascino misteriosamente silenzioso) vive tra sé e i fantasmi del ricordo di una sposa sottrattagli dal vaiolo. Il racconto si snoda in perturbanti immagini di giardini, umanizzati nella sensualità dall’innamoramento («Una sottile gemellarità tra due tondità dorate e due seni, tra un lastricato e una schiena, tra due rosoni e due occhi, tra una porta e una bocca, tra la scalea di un chiostro e una chiostra di denti, tra un abbandono di passiflora e una massa di capelli […]»), nelle dissertazioni di un filosofo francese («Vi sono uomini che dopo essere sopravvissuti tracciano un romanzo del crollo e fanno della rovina che si è abbattuta su di essi il romanzo di una distruzione»), nell’immaginario dialogo con il Re delle Due Sicilie («Il Viceré dice che un giorno del 1598, Shakespeare, Guglielmo Shakespeare, è venuto a Napoli. […]. Che nella notte di un carnevale festeggiato in maschera nel Reale Palazzo, egli, Viceré, ha ceduto per vezzo di cortesia il proprio trono al poeta […]»). La comparsa poi di una donna sconosciuta, orienta il romanzo in direzione del giallo, alla ricerca di una verità che tuttavia l’autore non intende svelare neppure in fine di racconto. Il palcoscenico sul quale è giocata la partita di tutta la narrazione è formidabile, e Ruggero Cappuccio riesce a dar voce ai molti dettagli narrativi attraverso un arduo compito registico: quello di mettere insieme voci e odori e immagini in una medesima prospettiva del sentire. Un romanzo sensoriale, si direbbe, forse non scostandosi troppo da quelle che sono le prerogative autoriali e che non possono non confrontarsi con l’esperienza teatrale di Cappuccio, dove l’erudizione e una certa propensione verso il pensiero wagneriano dell’opera d’arte totale sono la sostanza precipua del lavoro artistico. Al romanzo, accanto a una esposizione serrata, resta lo sviluppo di un intreccio narrativo che si mostra quasi come il pretesto formale per dar bella mostra di una scrittura intricata e melodica che, tuttavia, non perde mai di vista la ragione del racconto: la memoria (individuale e storica) mostrata in uno dei suoi aspetti più ardenti e consumati, il silenzio.


Una recensione di Simona Carvelli






Recensioni ed articoli relativi a Ruggero Cappuccio

(1) La notte dei due silenzi di Ruggero Cappuccio - RECENSIONE

Testi di Ruggero Cappuccio pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Simona Carvelli

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2009-11-05
VISITE: 17006


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali