Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Collabora con PB Cos'è PB?
TeleScrivente:    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    [14/12/2018] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Un racconto da leggere insieme scadenza 2018-12-15    Riscontri letterari scadenza 2018-12-15    Antonio Mesa Ruiz scadenza 2018-12-15    SS. Faustino e Giovita scadenza 2018-12-15    Ritratti di Poesia.280: la poesia all’epoca di Twitter. scadenza 2018-12-20    Concorso Letterario Tre Colori scadenza 2018-12-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    La Rocca dei Poeti - IV edizione Festival di poesia (FESTIVAL 2018-12-15)    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno     Epiphaino di Guglielmo Campione     Nuda Poesia (Poésie Dénudée) di Greta Cipriani    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
Audiolibri
La Rivista
PB numero 19
Scarica gratuitamente PB
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
48 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
11 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Margaret Mitchell (1900-1949)
a cura di Tania Ianni
Pubblicato su SITO



VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 14808
Media 79.74 %



Biografie “Francamente, me ne infischio”: questa è l’ultima battuta di uno dei film più noti nella storia del cinema. Vale a dire “ Gone with the Wind”( “Via col vento”), tratto dal romanzo della scrittrice americana Margaret Mitchell.
La sua vita è stata oggetto nel 1994 di un film con Shannen Doherty – Brenda del telefilm-cult degli anni 90 “Beverly Hills 90210”-nel ruolo della scrittrice, dal titolo A Burning Passion: The Margaret Mitchell Story. ( L’amore travolgente di Margaret Mitchell).
Margaret Mitchell nacque nel 1900 ad Atlanta. Sua madre, Mary Isabelle “Maybelle” Stephens era di origine irlandese; suo padre, Eugene Muse Mitchell, era un avvocato e discendeva da ugonotti scozzesi-irlandesi e francesi.
La sua immaginazione fu affascinata dai racconti della Guerra Civile uditi dai suoi genitori e dai suoi prozii, ex soldati durante la Rivoluzione Americana, nelle insurrezioni e nelle ribellioni irlandesi e durante la Guerra Civile, e da quelli che le fecero i veterani della Confederazione su episodi del campo di battaglia.
Poco tempo dopo il suo ingresso nello Smith College nell’autunno del 1918, le venne comunicato che il suo fidanzato, Clifford Henry, di Harvard, era stato ucciso in combattimento in Francia ( gli Usa erano appena entrati in guerra nella Prima Guerra Mondiale).
All’inizio del 1919 la madre si ammalò e morì a causa della epidemia di influenza e Margaret dovette lasciare il college per occuparsi di suo padre e di suo fratello maggiore Stephens.
Nel 1920 fece il suo debutto in società ,ma alla ribelle Margaret non piaceva la vita della debuttante. Dimostrò il suo spirito ribelle facendo una danza provocatoria, la sera del ballo (ballo evocato anche nel film sulla sua vita).
Per tale ragione, e poiché decise di fare opera di beneficenza al Grady Hospital a favore dei poveri e degli afroamericani di Atlanta, non venne ammessa alla Junior League.
Nel 1922 fu corteggiata da due uomini: un ex giocatore di calcio e trafficante clandestino di whisky, Berrien Upshaw, ed un giornalista John R. Marsh. Nel settembre dello stesso anno sposò Upshaw, da cui prese spunto per creare il personaggio di Rhett Butler del suo romanzo..
A causa del reddito illegale del marito lei dovette cercarsi un lavoro e lo trovò come reporter per la rivista domenicale dell’ Atlanta Journal, il cui editore era Marsh. I suoi articoli erano interviste, recensioni di libri ma anche articoli sulla vita quotidiana di Atlanta, città verso la quale nutriva un vivo ed attento interesse.
Il matrimonio con Upshaw si concluse nell’ottobre 1924. Circa un anno dopo sposò Marsh, esattamente il 4 luglio 1925.
In seguito al suo matrimonio, Margaret Mitchell lasciò il giornale per curare la artrite alle caviglie e ai piedi; fu costretta a trascorrere molto tempo a letto e lo impegnò leggendo.
Quando suo marito John le regalò una macchina da scrivere, lei iniziò a scrivere un libro, basandosi sui racconti di guerra che le erano stati fatti da bambina.(era il 1926, quando iniziò a scrivere il romanzo che doveva renderla famosa.)
Nel 1935 Harold Latham della Macmillan Publishing Company alla ricerca di nuovi talenti letterari , giunse ad Atlanta.
Su richiesta di Lois Cole, un amico di Marsh, che lavorava nella stessa compagnia di Latham, Margaret Mitchell fece visitare a Latham la città, ma non volle fargli leggere il manoscritto del suo romanzo. Cambiò in seguito idea e, prima che Latham lasciasse Atlanta, gli consegnò il manoscritto. Glielo acquistò per la pubblicazione, che avvenne nel giugno 1936.
Nel maggio 1937 ricevette il premio Pulitzer per il suo romanzo. Il film tratto dal romanzo “ Via col vento” fu proiettato in prima mondiale al Loew’s Grand Theater di Atlanta il 15 dicembre 1939; proiezione a cui non poterono assistere gli attori e le attrici afroamericani che vi avevano lavorato.
Negli anni ‘40 Margaret Mitchell si dedicò a molti progetti umanitari, alcuni dei quali riguardanti la popolazione afroamericana di Atlanta, tra cui il finanziamento degli studi di medicina per studenti afroamericani di Atlanta.
Solo quando il dottor Otis Smith , primo afroamericano a diventare pediatra in Georgia, raccontò la sua storia a Mary Rose Taylor, presidente della Margaret Mitchell House ad Atlanta, si scoprì che Margaret Mitchell , in accordo con il dottor Benjamin Mays, presidente dal 1941 del Morehouse College, aveva istituito un fondo con cui doveva finanziare gli studi di giovani studenti afroamericani meritevoli ,che volessero diventare medici.
Al dottor Smith, quando era studente di medicina, capitò di rimanere senza denaro. Quando disse al direttore del Morehouse College che non aveva più denaro, il direttore gli rispose di non preoccuparsi.
L’11 agosto 1949 Margaret Mitchell fu investita da un taxi mentre attraversava la strada per andare a teatro, e morì in ospedale alcuni giorni dopo.
Nel 1995 è stata pubblicata una sua novella, dal titolo “Lost Laysen”, scritta quando aveva 16 anni e trovata tra una serie di lettere dell’autrice.
Da citare le recenti pubblicazioni di una raccolta di storie, lettere, opere teatrali da lei scritte, radunate nel libro Before Scarlett: Girlhood Writings of Margaret Mitchell, (Prima di Scarlett: scritti giovanili di Margaret Mitchell) edito da Hill Street Press nel maggio 2000 e curato da Jane Eskridge; e Margaret Mitchell, Reporter , un testo che raccoglie i suoi articoli, scritti durante la sua attività di reporter per la edizione domenicale del giornale di Atlanta,dal 1922 al 1926.
Pubblicazioni che permettono di conoscere altri testi di Margaret Mitchell, che per lungo tempo è stata considerata come la autrice di un solo romanzo, Gone with the Wind. E di scoprire la personalità della autrice prima della nascita del suo capolavoro letterario sulla storia americana.

Nota:
Per la scrittura di questo articolo si sono consultati i seguenti siti:
-WWW.GWTW.ORG ; il sito ufficiale del Museo dedicato a Margaret Mitchell, ad Atlanta, ospitato nello stesso edificio in cui la scrittrice compose il suo romanzo;
-www.literarytraveler.com, in cui compare un articolo di Christina Lewis dal titolo “ Margaret Mitchell, Gone with the Wind”;
-www.kirjasto.sci.fi; in cui si trova una breve biografia della scrittrice.

© Tania Ianni


Recensioni ed articoli relativi a Margaret Mitchell

(1) Narrativa per ragazzi: dal testo al cartone animato a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(2) Mitchell, Margaret(1900-1949) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA

Testi di Margaret Mitchell pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato


Testi di Tania Ianni pubblicati su Progetto Babele

(1) Deledda,Grazia(1871-1936) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA
(2) Il cavaliere doppio di Théophile Gautier trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(3) Il piano di Dorothy Canfield trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(4) Un ventaglio di autunno di Sui Sin Far (1865-1914) trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(5) L'amore non basta mai di Jennifer Vandever - RECENSIONE
(6) un giorno perfetto di Melania G. Mazzucco - RECENSIONE
(7) E' una lunga storia di Günter Grass - RECENSIONE
(8) Piccolo viaggio nell'anima tedesca di Vanna Vannuccini Francesca Predazzi - RECENSIONE
(9) Il mistero di Sandokan a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(10) Il ciclo dei "PIRATI DELLA MALESIA" di Emilio Salgari a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(11) Romy Schneider a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(12) La mia famiglia e altri animali di Gerald Durrell - RECENSIONE
(13) Narrativa per ragazzi: dal testo al cartone animato a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(14) Il libro nella era della tecnologia e di Internet: lo e-book a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(15) Rilke, Rainer Maria(1875-1926) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA
>>Continua (click here)


>>ARCHIVIO BIOGRAFIE
>> Vecchio archivio (134 biografie)





dal 2007-10-30
VISITE: 29579


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.