Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Progetto Babele: Collaboratori cercasi! (21/05/2024)    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    [18/06/2024] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    “Eridanos” scadenza 2024-06-23    Il Premio Città di Como scadenza 2024-06-30    Seven Live 2024 scadenza 2024-06-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    NIPPOMANIA - Giappone: dai samurai ai manga. (PRESENTAZIONE 2024-06-22)     ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2024 - danza_teatro_musica_site specific_nella natura urbana (SPETTACOLO_TEATRALE 2024-06-29)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Praga poesia che scompare di Milan Kundera     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Uno sguardo all’Open studio presso la Casa degli Artisti di Milano di Cecilia Del Gatto Di Riccardo Renzi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus

Le Vendicatrici
Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
16 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
4eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
18novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Sesso, droga e rococò - Storia del falsetto dai castrati all
di Massimo Di Vincenzo
Pubblicato su SITO


Anno 2014- Arcana
Prezzo € 16- 191pp.
Musiqa
ISBN 9788862313650

Una recensione di Angelo Angellotti
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 353
Media 79.72%



 Sesso, droga e rococò - Storia del falsetto dai castrati all

[Questa è una storia spesso evocata, ma ancora poco conosciuta: quella della voce acuta naturale maschile nel canto. La ripercorre tutta, contrappuntandone il percorso con una parallela guida all'ascolto: dalla nascita delle voci bianche e dei pueri cantores alla splendente e malinconica parabola degli evirati, vere superstar del Settecento come Farinelli o l'angelo di Roma poi caduti nell'oblio, dalla rinascita del Novecento a opera dei sopranisti e dei controtenori fino al disinvolto uso del falsetto che ha caratterizzato intere generazioni di cantanti. La strana energia che i castrati iniettarono nella storia della musica occidentale ha prodotto e produce tuttora effetti straordinari: nella musica pop internazionale (dai Bee Gees a Prince, da Michael Jackson a Mika), nella canzone leggera italiana (dai leggendari Cugini di Campagna ad Alan Sorrenti, passando per i New Trolls e i Pooh) e nel rock, anche e soprattutto quello duro di Led Zeppelin e Deep Purple o durissimo degli Helloween dei Judas Priest. Tutto ciò e molto altro nell'indagine di Massimo Di Vincenzo.] (Quarta di Copertina)

Esiste, tra noi recensori del gruppo di Progetto Babele, una sorta di gran baule virtuale di libri da selezionare per la lettura. Un baule dove il tempo trascorso per la ricerca del libro da "esaminare" è direttamente proporzionale alle aspettative che si investono nel momento in cui si scarta il plico, dopo la consegna del postino. Roba d'altri tempi.

Non sopporto l'opera, lo confesso senza ipocrisie, e quando ho scelto "Sesso, droga e Rococò" l'ho fatto con l'ingenuità tipica di chi vuole mettere tutto in discussione, rischiando di dover sollevare pagine noiose, pesanti come macigni.
L'unica garanzia di non vedere deluse le mie aspettative, me le offriva l'autore, Massimo Di Vincenzo , voce storica di Radio 3. Uno di quelli che riesce ad appassionarti a tutte quelle cose, per gli altri già belle, che diventano ostiche (ed in qualche caso ostili) per chi "non ha orecchio", come me.

Sesso, droga e Rococò è una raccolta di storie, evocate, ma ancora poco conosciute: quelle della voci acute naturali maschili nel canto , quelle che comunemente noi, maschi profani, chiamiamo, le voci dei "castrati" (anche se non solo di questi si occupa Di Vincenzo).
 
La vicenda delle voci acute ripercorsa in questo libro è seguita da una parallela guida all’ascolto che, nell'era della musica on demand e sempre disponibile su internet, vuol dire contemporaneo "sentire", percepire il vissuto di ogni vita raccontata. Anzi il consiglio è di leggere ogni bozzetto biografico, con la musica suggerita dall'autore. Perché in qualche caso se ne riesce a percepire la drammatica violenza del vissuto.

E, così, si spazia dalla nascita delle voci bianche e dei pueri cantores alla splendente e malinconica parabola degli evirati, vere superstar del Settecento come Farinelli o l’angelo di Roma poi caduti nell’oblio, dalla rinascita del Novecento a opera dei sopranisti e dei controtenori fino al disinvolto uso del falsetto che ha caratterizzato intere generazioni di cantanti.

Perché quella dei castrati è anche la storia delle grandi voci che hanno fatto la storia del pop, dell'heavy metal e del rock internazionale. La strana energia che i castrati iniettarono nella storia della musica occidentale riverbera i propri effetti sul pop dei Bee Gees a Prince, da Michael Jackson a Mika, e, sulla canzone leggera italiana , dai leggendari Cugini di Campagna fino ad Alan Sorrenti, passando per i New Trolls e i Pooh, e nel rock, fino ai Led Zeppelin, ai Deep Purple, e al metallo pesante degli Helloween dei Judas Priest.

La scansione narrativa di Di Vincenzo scorre via piacevolmente, senza quei manierismi letterari per pochi intimi. Un racconto aperto a tutti, soprattutto a chi si avvicina a certe tematiche con qualche riserva, finendo per scoprire, alla fine, episodi poco noti ed aneddoti storici che mettono pepe anche alla corte dei Papi. Concedendo alla trama, senza compiacimento, di distendere i fili di un racconto che dalla musica al sesso finivano per condizionare la politica e ed i destini della "storia minima".


Una recensione di Angelo Angellotti



Recensioni ed articoli relativi a Massimo Di Vincenzo

(0) Sesso, droga e rococò - Storia del falsetto dai castrati all di Massimo Di Vincenzo - Il Parere di PB
(1) Sesso, droga e Rococò di Massimo Di Vincenzo - RECENSIONE

Recensioni ed articoli relativi a Angelo Angellotti

(0) Notte di Luna di Monica De Steinkuehl - Il Parere di PB

Altre recensioni di Angelo Angellotti

(1) Condannato non vita di Leonardo Colombi - Il Parere di PB
(2) L' inchino delle stelle di Paolo Ceccarini - Il Parere di PB
(3) Nelle mani di Marco Martucci - Il Parere di PB
(4) Dopodomani di Luca Pizzolitto - Il Parere di PB
(5) FAME La trilogia cannibale di G.Lupi e altri - Il Parere di PB
(6) Le lacrime degli angeli di Maurizio Piccirillo - Il Parere di PB
(7) La pittrice del vapore sirio di Egidio Imarisio - Il Parere di PB
(8) Piccoli doni di Donatella Placidi - Il Parere di PB
(9) Jesu Rebus. Dalle profezie a Fatima di Mario Leocata - Il Parere di PB
(10) Assolo di Giorgio Sannino - Il Parere di PB
>>Continua (click here)

Altre recensioni:




-

dal 2017-04-08
VISITE: 3.042


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali