Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [18/04/2021] 7 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Coprifuoco scadenza 2021-04-20    CONCORSO LETTERARIO "RACCONTI NOIR" - TEMPRA EDIZIONI scadenza 2021-04-29    Senagalactica 2021 - Dove Stiamo Volando? scadenza 2021-04-30    Premio Carlo Annoni per testi teatrali a tematica Lgbt scadenza 2021-04-30    Sogno o son desto? scadenza 2021-04-30     "Il surrealismo dentro e fuori di noi" scadenza 2021-04-30    Premio Nazionale di Narrativa e di Saggistica "Un libro in vetrina" scadenza 2021-04-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 06 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa    La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale     Poe: L’uomo della folla     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo     Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie sparse di Leonardo Taverni     Non per molto di Amedeo Bruni     Maledetta allegria di Amedeo Bruni     Lili Marlene di Jacob Von bergstein     La luna di Francesco paolo Catanzaro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
21 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
37 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Quella notte a Dolcedo
di Marino Magliani
Pubblicato su SITO


Anno 2008 - Longanesi
Prezzo € 16 - 300 pp.
ISBN 9788830425101

Una recensione di Gordiano Lupi
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 4637
Media 79.73 %



Quella notte a Dolcedo

Marino Magliani approda alla grande editoria con la sua opera più completa dopo gli ottimi L’estate dopo Marengo, Quattro giorni per non morire e Il collezionista di tempo. Il narratore imperiese, che divide la sua vita tra la costa ligure e l’Olanda, racconta una storia intensa che profuma di neorealismo e risale alla Resistenza. “Da bambino i vecchi mi parlavano sempre della guerra, tracciavano quella frontiera tra bene e male e odiavano i tedeschi, ma poi i tedeschi fine anni Sessanta son tornati in Liguria a comprare le case e quella cosa, tra le tante cose, da ragazzo mi ha spiazzato”, mi confida l’autore. Credo che la sua esperienza sia comune a tutti noi che siamo nati nei primi anni Sessanta. Il romanzo di Magliani parla di un tedesco che ritorna, spinto dalla nostalgia e dalla difficoltà di vivere, sui luoghi di una strage avvenuta in una notte d’estate del 1944. Il romanzo è ambientato in un paese del ponente ligure come Dolcedo, si sforza di raccontare l’altra verità della guerra civile italiana e di cambiare i ruoli tra vincitori e vinti. Lo scrittore sceglie di narrare in terza persona, usa lo stratagemma della doppia prospettiva, ma risulta credibile sia quando fa entrare in azione il vecchio soldato tedesco che quando inserisce Lori, una giovane donna italiana. Amore e mistero sono il filo conduttore di Quella notte a Dolcedo, due elementi che l’autore padroneggia, costruendo un romanzo che profuma di Liguria, tra mare, salmastro e oliveti arrampicati sule colline. Marino Magliani apprende la lezione di Biamonti e Calvino, ma percorrere una strada originale che lo inserisce nel ristretto gruppo degli scrittori italiani contemporanei che hanno qualcosa da dire. Leggiamo un brano estratto dal romanzo.
Quando tutto era finito erano scesi dalle terrazze. Faceva notte da un pezzo, Hans era l’ultimo della colonna, lo sguardo s’era infilato nel folto di un rovo e l’aveva vista per caso. Gli occhi della bambina spiavano il loro passaggio dal folto dei rovi, non s’erano mossi, impauriti. Doveva appartenere alla famiglia dei Droneri, o essere stata con loro, forse l’aveva nascosta Droneri padre. Qualcuno li aveva voluti morti... Ma lei doveva salvarsi. Così Hans aveva deciso in un attimo e non l’aveva tradita. Sceso qualche gradino di mulattiera era tornato su di corsa... Un movimento che aveva messo in allarme i compagni, li aveva sentiti appostarsi e gridare. Non era niente, aveva assicurato. Longanesi scommette sulla buona narrativa e sulla letteratura. Speriamo che il pubblico premi un editore coraggioso.


Una recensione di Gordiano Lupi






Recensioni ed articoli relativi a Marino Magliani

(1) Quella notte a Dolcedo di Marino Magliani - RECENSIONE

Testi di Marino Magliani pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Gordiano Lupi

(1) Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov - RECENSIONE
(2) Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio - RECENSIONE
(3) Raúl Castro di Domenico Vecchioni - RECENSIONE
(4) La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli - RECENSIONE
(5) Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa - RECENSIONE
(6) Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili - RECENSIONE
(7) Il cinema horror italiano 1970 - 1990 di Federico Tadolini - RECENSIONE
(8) Io, Daniela di Daniela Giordano - RECENSIONE
(9) L’alba dello scudetto di Simone Manservisi - RECENSIONE
(11) La piccola cineteca degli orrori di Manlio Gomarasca e Davide Pulici - RECENSIONE
(12) Ore Piccole di Gordiano Lupi - RECENSIONE
(13) Il Maradagàl, una rivista oltre le mode di Gordiano Lupi - RECENSIONE
(14) Lamette di Gordiano Lupi - RECENSIONE
(15) 8 e un quarto di Paquito Catanzaro - RECENSIONE
(16) Consigli dalla punk caverna: A noi punk non ci resta che Al Bano di Fabio Izzo - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2008-03-24
VISITE: 10621


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali