Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    Il ritorno di Fernando Sorrentino (23/06/2021)    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    [05/08/2021] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Viaggio al centro della terra - Capitolo 2 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 2 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili     Sleeping beauties di Stephen e Owen King    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito    Poesie     Lontananza di Jacob Von bergstein     Cielo. di Antonio Parente     Angeli di Manny Mahmoud     Il prossimo della lista di Amedeo Bruni     L’ombra di me di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
8 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
52 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La vita istruzioni per l'uso
di Georges Perec
Pubblicato su SITO


Anno 2005 - BUR Rizzoli
Prezzo € 9,90 - 572 pp.
ISBN 9788817005531

Una recensione di Martina Vecchi
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 8357
Media 79.18 %



vita istruzioni per l'uso;La

Questo romanzo è un enorme ipertesto. O un enorme puzzle, dato che la frammentarietà e la necessità quasi fisica di comporre un quadro unitario si impongono fin dall’inizio. L’impresa è molto difficile, sia di avere una visione d’insieme, sia di tirare le somme del tutto. Pensiamo a un pittore, Valène, che cerchi di dipingere un palazzo parigino privo di facciata.  Il lettore è posto davanti al brulichio frenetico delle attività di ogni singolo inquilino del palazzo, e le storie di ciascuno prendono il via, si intrecciano, si interrompono, si legano alle vicissitudini degli inquilini precedenti, si perdono nell’intricato dedalo della loro stessa complessità.

La narrazione è discontinua, frammezzata da elenchi  interminabili, descrizioni minuziose e ossessive, esasperate, gran parte dell’ossatura del romanzo. Che è stato scritto apposta per fuorviare il lettore e trarlo in inganno, testarne l’attenzione e la resistenza. Perec inserisce velate citazioni, nasconde allusioni, giochi linguistici, uno dentro l’altro come matrioske. Un romanzo da osservare più che da leggere (la lettura è quasi impossibile, a meno di non perdere la calma a ogni piè sospinto), perché è puzzle, quadro, istantanea che vuole condensare e comprimere in un attimo l’intersecarsi di troppe vite.

L’autore costruisce il palazzo parigino sulla base del biquadrato latino ortogonale di ordine dieci per dieci: ogni casella corrisponde a un capitolo e a una stanza del palazzo, riempita da una lettera e da un numero. Ma il palazzo è anche una scacchiera, in cui il cavallo deve saltare una e una sola volta in ogni casella e toccare i quattro lati del quadrato; ogni naturalità è tolta al romanzo, costruito ad arte in maniera meccanica e automatica, ma volontariamente imperfetto: i capitoli, infatti, non sono cento (dieci per dieci), ma novantanove.

Forse però un’ancora è gettata al lettore, una storia che si fa largo tra le altre e sembra essere il filo conduttore di tutto: è il duello ambiguo tra Gaspard Winckler e Bartlebooth.Una sfida di astuzia senza esclusione di colpi. Una trappola senza uscita, in cui vittima e carnefice si confondono. La realizzazione di puzzles diabolici. Il progetto di Bartlebooth, circolare e impraticabile nella sua innaturale perfezione. Una vendetta privata mai svelata, che ha il sapore di un fantasma genitoriale. La costante presenza di Perec dietro ogni singolo, impercettibile elemento. L’ineluttabilità del tempo che scorre, e che trascina con sé ogni vita, insignificante tra le altre, destinate a essere spazzate via da un futuro di cemento e calcolo.


Una recensione di Martina Vecchi






Recensioni ed articoli relativi a Georges Perec

(1) Non gettate cadaveri dal finestrino di Gero Mannella- Il Parere di PB
(2) L'amministratore di Alessandra Spagnolo- Il Parere di PB
(3) La vita istruzioni per l'uso di Georges Perec - RECENSIONE

Testi di Georges Perec pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Martina Vecchi

(1) L' invenzione della solitudine di Paul Auster - RECENSIONE
(2) Invito a una decapitazione di Vladimir Nabokov - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2011-06-27
VISITE: 12650


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali