Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    Il foglio letterario. PROGRAMMA 23 Maggio – 11 Giugno (23/05/2023)    [21/05/2024] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Città di Cava de’ Tirreni scadenza 2024-05-24    Lago Gerundo scadenza 2024-05-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    JAZZINSIEME 2024 PORDENONE SI TINGE DI JAZZ - JAZZINSIEME 2024 Dal 23 Maggio al 2 Giugno il centro di Pordenone, special guest l'inedito trio Calderazzo, Patitucci, Weckl (EVENTO 2024-06-02)    Io, Vincent Van Gogh - Presentazione del nuovo libri di Corrado D'Elia (PRESENTAZIONE 2024-05-22)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani     Rasella: storia di una bomba di Chiara Castagna    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio     Il paese invisibile e il passo per inventarlo di Roberto Marcòni: un percorso attraverso lo spirito del paesaggio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
17 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
5 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
14 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Wrong
di Andrea Consonni
TRATTO DA PB8


Edizioni IL FOGLIO
euro 8,00 - pag. 220

La storia di Andrea e del suo inferno quotidiano: vivere. Un nugolo di personaggi che gli si muovono intorno su di uno sfondo urbano degradato arrangiandosi alla meno peggio per sopravvivere, per cercare un'improbabile via di fuga. Una madre e un padre che hanno perso ogni interesse per la famiglia; Sarah, la sorella, che cerca in tutti i modi di arginare il proprio malessere autodistruggendosi; Simone, il fratello perfetto che rinnega le sue origini; gli amici traditi e l'amore disilluso… una spirale di volti ed eventi destinata ad involversi su sé stessa fino al tragico epilogo.

L'incipit

Non me ne frega un cazzo del mio futuro, di quello che farò da grande, di quello che ho fatto, di quello che fanno gli altri, del cognome che porto, dell'Italia, dell'Europa unita, dell'Africa, dell'America Latina, dei disoccupati nel Sud Italia, del mio orticello, dei girotondi, della maggioranza, dell'opposizione, di che tempo farà domani, di quanto costa un litro di benzina, dello sciopero generale in aprile, della guerra in Palestina, di Bin Laden, del mullah Omar sfuggito in motocicletta ai marines addormentati tra le macerie di una scuola, di quello che scrivono sui giornali, di Bush, di Pippo Baudo, di Fabio Fazio, di Biagi, di Luttazzi, dei Pokemon, degli Oscar, degli Afterhours, di quelli che vogliono mettere in piedi qualcosa, degli attivisti politici, dei volantini di incontri formativi per giovani manager con le braghe già abbassate, dei Verdena, delle conseguenze dell'abuso di droghe pesanti, delle polemiche su Sgarbi, dell'inchiesta su Vanna Marchi, delle letterine, delle veline, degli ospiti del Grande Fratello, dei presentatori, delle presentatrici, del nuovo bidone targato Fiat, della pizza surgelata, delle balene, dei canguri, dei capelli grigi, del singolo di Sanremo al primo posto in classifica, della cravatta abbinata alla giacca, dei cortometraggi, degli amici, dei nemici, dell'Equosolidale, della forma fisica perfetta, dei consigli dei parenti scritti sui biglietti d'auguri arrivati in ritardo, dei missionari in Africa, dei sogni di fare carriera che le persone mi vomitano sul maglione usato, delle scarpe pulite, delle scarpe rotte, dei pantaloni stirati, dei capelli con la riga da parte, lunghi, sporchi, corti, rasta, a spazzola, rasati, tinti, stirati,delle camicie a quadri, dei jeans rotti, di quelli a vita bassa, dei sacchi a pelo, delle borse firmate, dei barboni, degli indagati di Tangentopoli morti suicidi, di Craxi e del suo diabete e delle lacrime di quella nevrotica di sua figlia Stefania, delle tende, dei fornelletti da campeggio, delle strette di mano, degli opuscoli sulla dieta perfetta da seguire, del buco dell'ozono, delle magliette con le scritte giuste, della musica giusta, di quella sbagliata, dell'Università, delle cure per il tumore, di conoscere altre persone, dei gruppi d'ascolto, dei genitori morti, di quelli vivi, della fidanzata col culo perfetto, dell'amica del cuore, della cugina col naso rifatto (...) delle vite di sconosciuti di merda che come una telenovela mi perseguitano a tutte le ore del giorno con i loro successi sul lavoro, dei morti sulle strade, dei bambini assassinati, delle mamme che piangono per la strada e che vorrei vedere morte e ora se ti guardo Sarah e penso a tutte le cose che mi hai detto in questi giorni ti vorrei spaccare la testa e buttare giù dalla finestra, perché mi fai sentire ancora più una merda quando spari quelle stronzate!
La televisione è lì, in mezzo al soggiorno, finalmente spenta con tu che fissi a bocca aperta lo schermo vuoto senza la forza di parlare facendo la figura di una drogata di programmi preserali andata in overdose. Avrei dovuto fare la spesa, cucinare, passare in farmacia, ci ho rinunciato, sono rimasto qui ad aspettare che ti svegli perché anche se non voglio parlare è impossibile restare zitti.

L'autore
Andrea Consonni è nato nel 1979 e abita in Brianza. Ha già pubblicato Settantanove punti di fuga (Besa, 2001).
Per contatti: infinitejesst@libero.it.



VISITE: 7.559

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali