Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    Il foglio letterario. PROGRAMMA 23 Maggio – 11 Giugno (23/05/2023)    [20/04/2024] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Concorso Letterario Thriller Café scadenza 2024-04-28    Premio Drammaturgico Carlo Annoni scadenza 2024-04-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Orizzonti d'Arte - Bi-Personale delle Artiste Giuliana Griselli e Maria Pia Mucci (EVENTO 2024-04-27)    Padova, al via l’Aperyshow: attese centomila presenze per il charity event - L’evento di solidarietà più famoso d’Italia torna dal 24 al 28 aprile con un’edizione spettacolare ad Arsego, nel Padovano: oltre 300 artisti nazional (EVENTO 2024-04-28)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Rasella: storia di una bomba di Chiara Castagna    La famiglia Manzoni di Natalia Ginzburg     Prossimità e lontananza di Elio Scarciglia    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Il paese invisibile e il passo per inventarlo di Roberto Marcòni: un percorso attraverso lo spirito del paesaggio     Ardengo Soffici e il Fascismo     Ezra Pound: una breve nota     La poesia patriottica nel Romanticismo italiano     L’immanenza dell’incarnazione nella poesia di Mario Luzi    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
15 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
7 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
26 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Prossimità e lontananza
di Elio Scarciglia
Pubblicato su SITO


Anno 2023- Terra d’ulivi
Prezzo € 16,00- 58pp.
ISBN 9791280766724

Una recensione di Riccardo Renzi
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 16
Media 79.38%



 Prossimità e lontananza

Una breve riflessione sulla prospettiva

Prossimità e lontananza, questo il titolo dell’ultima opera di Elio Scarciglia, docente, fotografo e regista pugliese, insignito nel 2013 del Premio Terre del negro amaro. Il volume è stato edito nel 2023 da Terra d’ulivi, con prefazione di Rosa Pierno, architetto e nota critica letteraria. Il volume è un interrogativo sulla prospettiva, ci si chiede come sia possibile restituire la visione umana attraverso dei fotogrammi, «E se del papavero si volessero possedere una visione dall’alto e una frontale, allora sarebbe necessario effettuare la composizione di due fotogrammi, introducendo l’artificio a vangate»[2]. Ma questo sarebbe un mero artifizio umano, che poco restituirebbe della naturalezza e semplicità del papavero. Scarciglia nel volume ci presenta una ricerca visiva che vada a costituire un giusto equilibrio tra artificio e naturalezza. Le prime dieci opere proposte dall’autore sono a tema vegetale, si va dalle foglie ai frutti, passando per un fiore come il papavero appunto. Nelle fotografie c’è un’attenzione maniacale al dettaglio, alle minuzie. Nella prima fotografia le goccioline di rugiada che corrono lungo l’incurvatura della mela e sulla foglia appassita sembrano quasi palpabili, a limite tra l’interno e l’esterno dell’immagine. Il gioco tra luci e ombre è costante in tutti i soggetti proposti. Le nature morte sembrano ammiccare a quelle di Michelangelo Merisi, noto ai più come Caravaggio. In esse la caducità della vita è sempre proposta attraverso riferimenti iconologici e iconografici, dal fico diviso a metà sino al melograno con parte dei semi sul piano. Ma quest’ultimo lasciato intonso simboleggia anche fertilità, abbondanza e rinnovamento della vita. Quello di Scarciglia è un dialogo continuo con i grandi pittori del passato, da Caravaggio a Delacroix, passando per Hans Holbein e Josef Sudek, ma in lui c’è anche molto verismo italiano, dai fratelli Bueno ai paesaggi di Giuseppe Pende. Lo stile dell’autore è inconfondibile e si identifica nel trattamento dell’immagine stessa, ciò lo si evince chiaramente dalle diciotto opere successive, accomunate dal soggetto: il paesaggio. Qui, più che nelle nature morte, la mano dell’autore è inconfondibile. Dall’immagine si evince l’arduo studio che vi è dietro, dalla ricerca paesistica a quella della stagione e dell’orario dello scatto. «Il contenuto del messaggio fotografico è il reale fissato in una riduzione di prospettiva ed è un messaggio senza codice»[3]. L’autore vuole comunicare la bellezza della natura restituendone la sua naturalezza in modo meno artificioso possibile e dialogando continuamente con i grandi artisti e studiosi della prospettiva che lo hanno preceduto. Le foto non hanno didascalie, poiché esse come afferma Roland Barthes esse costituiscono solo un’aggiunta che vuole connotare l’immagine con significati alieni rispetto all’immagine stessa[4].

Non voglio però svelare al lettore altro e non mi resta che augurarvi un buon viaggio attraverso queste splendide opere.

[1] Istruttore direttivo presso Biblioteca civica “Romolo Spezioli” di Fermo.
[2] R. Pierno, Prossimità e lontananza, in E. Scarciglia, Prossimità e lontananza, Lecce, Terra d’ulivi edizioni, 2023, p. 5.
[3] R. Pierno, Prossimità e lontananza, in E. Scarciglia, Prossimità e lontananza, Lecce, Terra d’ulivi edizioni, 2023, p. 10.
[4] R. Barthes, L'ovvio e l'ottuso. Saggi critici III, trad. Carmine Benincasa, Giovanni Bottiroli, Gian Paolo Caprettini, Daniela De Agostini, Lidia Lonzi e Giovanni Mariotti, Torino, Einaudi, 1985, p. 23.


Una recensione di Riccardo Renzi



Recensioni ed articoli relativi a Elio Scarciglia

(0) Prossimità e lontananza di Elio Scarciglia - RECENSIONE

Recensioni ed articoli relativi a Elio Scarciglia

(0) Prossimità e lontananza di Elio Scarciglia - RECENSIONE

Recensioni ed articoli relativi a Riccardo Renzi

(0) On the road: per una fuga dalla realtà a cura di Riccardo Renzi - ARTICOLO

Altre recensioni di Riccardo Renzi

(1) Storia di un lombrico umano irriverente e istrionico di Massimo Temperini - RECENSIONE

Altre recensioni:




-

dal 2023-12-09
VISITE: 84


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali