Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [03/03/2021] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Letterario Nazionale Bukowski scadenza 2021-03-09    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 06 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo      L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale    Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
27 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
38 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Si! Lo voglio
di Fabio Moioli e Viviana Sprio
Pubblicato su SITO


Anno 2006 - Editore I Fiori di campo
Prezzo € 10 - 120 pp.

Una recensione di Angelo Angellotti
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6178
Media 79.64 %



Si! Lo voglio

“Vuoi tu prendere donare ricevere senza limiti quest’uomo questa donna semplicemente per sempre?” e nel titolo una risposta “Si lo voglio”.
L’ incipit di un libro di poesie a due mani, tra serio e faceto, il suggello d’un incontro iniziato da tredici anni ed esploso in una eterna promessa.
Fabio Moioli e Viviana Sprio, in questa raccolta di poesie, raccontano se stessi, nell’intimita’ di un lontano incontro, quello che definiscono un breve fidanzamento di 13 anni, culminato nel matrimonio, tenuto insieme da una sottile linea rossa, fatta di un rapporto che pare epistolare, seppure in versi.
Sicuramente interessante il tentativo esplicito di raccontare al mondo cio’ che si era, quando ci si nascondeva al lume della candela delle parole non dette, degli stati d’animo taciuti, dei malesseri a cui si risponde sempre un “nulla” carico delle molteplici possibilita’ che tutto sia gia’ accaduto; il tentativo, tuttavia, appare piuttosto ingenuo e velleitario. Non per i contenuti fantastici di una storia d’amore , ma proprio perche’ la Poesia che avvolge il lettore, solitamente si nutre di contrizione e dolore, di intima sofferenza, di sospiri strozzati dalle attese, di aneliti continui alla negazione della propria liberta’. Non di lieto fine.
Infatti i loro versi si esaltano proprio nei brevi frammenti in cui entrambi divengono altro da cio’ che sono, sublimando l’arte poetica negli accadimenti esterni e negli elementi naturali delle stagioni: “sole al tramonto, accolto dal mare, sognando le stelle” e nasce “estate”, o quando la pioggia diventa un rinnovamento che il cielo coglie fra lampi di guerra e tuoni di gioia, ed i pensieri di ogni uomo diventano, sospinti dall’acqua, gocce di pioggia, di tristezza e gioia.
Ma ancor di piu’ quei medesimi versi si esaltano nella antica arte del lusus, e cosi’ una manciata di punti di sospensione sono la poesia del timido innamorato,o in Delitto Alemanno, dove gli autori modellano un simpatico epitaffio per una sottile fetta di pizza, che muore fra acidi crauti e teutonici wurstel, lontana dalla sua cara terra patria, arsa viva, nera di rabbia.
L’idea stessa di donare la sintesi del prologo di una vita insieme, come bomboniera da matrimonio, merita comunque una nota compiaciuta di originalita’, una occasione per raccontare a tutti cio’ che si e’ stato sulle basi di cio’ che si vorra’ essere, sebbene l’intera raccolta soffra talune ingenuita’ linguistiche, e spesso indugia su immagini stereotipate ed oleografiche. Ma il poeta scrive in versi per il gusto dei suoi affetti.
E dinanzi a questa originale dichiarazione di intenti chiniamo il capo osservando questa presentazione a due mani al mondo, senza alcuna pretesa se non quella di suggellare la loro intesa, per sempre.



Una recensione di Angelo Angellotti






Recensioni ed articoli relativi a Fabio Moioli e Viviana Sprio

(1) Si! Lo voglio di Fabio Moioli e Viviana Sprio - RECENSIONE

Testi di Fabio Moioli e Viviana Sprio pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Angelo Angellotti

(1) Condannato non vita di Leonardo Colombi- Il Parere di PB
(2) L' inchino delle stelle di Paolo Ceccarini- Il Parere di PB
(3) Nelle mani di Marco Martucci- Il Parere di PB
(4) Dopodomani di Luca Pizzolitto- Il Parere di PB
(5) FAME La trilogia cannibale di G.Lupi e altri- Il Parere di PB
(6) Le lacrime degli angeli di Maurizio Piccirillo- Il Parere di PB
(7) La pittrice del vapore sirio di Egidio Imarisio- Il Parere di PB
(8) Piccoli doni di Donatella Placidi- Il Parere di PB
(9) Jesu Rebus. Dalle profezie a Fatima di Mario Leocata- Il Parere di PB
(10) Assolo di Giorgio Sannino- Il Parere di PB
(11) Caffè valeriana vomito sigaretta di Elisabetta Bilei- Il Parere di PB
(12) Libidissi di Georg Klein- Il Parere di PB
(13) L’omo delinquente di Enrico Oliari- Il Parere di PB
(14) L' uomo del Gambrinus di Camillo Carrea- Il Parere di PB
(15) Dal Bar al Binario 7 di Giuseppe Bonan- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2008-01-01
VISITE: 13819


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali