Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    [02/12/2020] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 5 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 4 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Viaggio al centro della terra - Capitolo 1 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 3 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni     Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili    I Figli di Dio di Glen Cooper    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita    Racconti     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Il Volo di Donato Caione     Aiutami a tenerte, amore di Gabriela - pseudonimo letterario gabriela verban Verban     Ali nella Notte di Sandro Fossemò     Goccia di Francesca rita Rombolà     La resa di un amore di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
25 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
17 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La seconda casa a destra
di Alessandro Annulli
Pubblicato su SITO


ROMANZO
Il filo 2007
Prezzo € 18 - 404 pp.
(collana Nuove voci)
ISBN 9788878426764
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 75
Media 77.07 %



seconda casa a destra;La

A prima vista, quel che stupisce in questo primo romanzo di Alessandro Annulli, romano, un informatico rubato alla chimica, potremmo dire, è l'attenzione al dettaglio. Non che non sia una caratteristica necessaria, e probabilmente inevitabile, in un giallo, anche se di natura particolare e insolita come questo "La seconda casa a destra", è che qui il dettaglio si fa storico, e si accentra sulla comprensione dei fenomeni urbanistici (ed anche della speculazione edilizia), che è un aspetto molto intrigante del romanzo.
Mi sento di dire che la più bella invenzione di quest'opera è proprio questa città di Alexandria, la cui assonanza col nome dell'autore non è casuale: una fusione, intrigante ma realistica, di un gran numero di città mediterranee reali: c'è Roma, Napoli (ma forse altre città di mare), c'è Il Cairo, Atene, e c'è un certo kitsch che probabilmente appartiene a Tripoli, e naturalmente un quartiere arabo, una medina, media ponderata in certo senso del carattere medio-orientale ed europeo. Strano, ma interessante, che in un giallo, che finisce per venarsi di thriller, ci si interessi se piazza della Concordia (già, forse c'è anche Parigi, più o meno l'archetipo della città moderna, ma sotto sotto romantica) rispetti l'unità architettonica, o se Corso Lorenzopoli sia una di quelle vie dello shopping (un po' come Oxford Street a Londra) più cafone che cosmopolite in verità. A parte il discorso sull'unità architettonica, che è una di quelle fissazioni italiane che cerchiamo senza riuscirci di esportare, mentre il resto del mondo vive più o meno felicemente nel disordine, sembra di essere piombati in un plastico, ma un plastico molto reale, dove non mancano i disadattati come la Vagabonda e i personaggi dignitosi, ma in fondo molto (e volutamente) estranei al contesto, come l'Uomo d'Altri Tempi. Il tutto è inquadrato in un quadro di rispettabilità borghese, e visto da un ragazzo cresciuto, Paolo, che pare superare un difficile rapporto con la madre, grazie ad un amore raccolto quasi inevitabilmente vicino casa, accanto ad un Prato, dimenticato dalla speculazione e poi riscattato quasi a parco. Ce ne sono moltissimi, per esempio a Roma o a Napoli, di questi "parchetti per caso", carichi del fascino delle cose impostesi quasi per forza propria, ma probabilmente è solo perché sono città che conosco urbanisticamente di più: credo in realtà ce ne siano dappertutto, dove la speculazione edilizia ha battuto instancabile negli scorsi decenni. L'autore ha il merito, non indifferente, di notarli.
Paolo, il protagonista, è un bel personaggio, molto realistico e sfaccettato, un antieroe incerto e perfino titubante, con una sua moralità scontrosa ma non trattabile, e purtroppo (dico purtroppo perché a volte piacerebbe che anche gli eroi trionfassero) non ha esattamente la fortuna dalla sua (ma forse non può averla, per carattere non saprebbe usarla, e poi è preso da un vortice di circostanze contrastate).
C'è poi una storia secondaria, ambientata in altri tempi, di una ragazza che vuole andare per forza, testardamente e forse insensatamente, in città, sottraendosi al proprio paese: mi limiterei a dire che questa vicenda si fonde con quella di Paolo e del suo amore per Serena, la figlia dell'avvocato Ricciardi, e vi si fonde in modo direi coatto, grazie a, o forse malgrado, una serie di delitti apparentemente senza movente.
Più in generale, "La seconda casa a destra" è un romanzo che si raccomanda per una certa onestà di intenti: non pretende di essere più di quello che è, né si spaccia per estremamente innovativo o sperimentale, ma la storia è ben raccontata, e qualche concessione ad un dialogo un po' televisivo può essere perdonata: la costruzione della città corrisponde puntigliosamente a quella del romanzo, un puntiglio che indica un lungo lavoro di rifinitura. Annulli non improvvisa, e, a mio parere, presenta il suo romanzo con una modestia intelligente e simpatica, senza iperboli né cadute di gusto: c'è anche da dir bene dell'edizione (non ho trovato refusi, per dirne una, il che mi crea un certo senso di sollievo, se non di stupore, per come vanno le cose oggi nella "correzione di bozze").
E' abbastanza chiaro che non è il genere di libro che aspira ad un premio letterario, proprio in virtù della sua solida e non sperimentale costruzione (il che non è detto che sia un difetto, intendiamoci), ma è quello che il lettore, quello vero, può forse apprezzare: me lo dice la solidità, niente affatto dilettantistica, della costruzione dell'intreccio e le buone e lineari capacità descrittive dell'autore. Ora si tratta di capire se Alessandro abbia in serbo un altra Alexandria, o se si tratti della creazione di una vita.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Alessandro Annulli

(1) La seconda casa a destra di Alessandro Annulli- Il Parere di PB
(2) Due ali nel buio di Alessandro Annulli- Il Parere di PB

Testi di Alessandro Annulli pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(7) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(8) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(9) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(10) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(11) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(12) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(13) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(14) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(15) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2007-11-25
VISITE: 8194


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali