Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [23/01/2021] 7 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Storie Vagabonde scadenza 2021-01-24    LUCENERA scadenza 2021-01-24    Parole e Poesia scadenza 2021-01-30    12 CONCORSO LETTERARIO CITTA DI GROTTAMMARE scadenza 2021-01-31    BANDO CONCORSO LETTERARIO PER SCRITTORI E POETI EMERGENTI scadenza 2021-01-31    "Romanzi con le ali" scadenza 2021-01-31    Premio InediTO-Colline di Torino scadenza 2021-01-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Edizione Speciale Online per Il Mitreo - CORVIALE URBAN LAB (EVENTO 2021-01-31)    AUDIOLIBRI     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 06 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Feijoo y su lector en la telaraņa del duelo     La vera letteratura non č un placebo      L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccā     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale    Racconti     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternitā trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscuritā amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Secolo grottesco di Luca Baratta     Un giorno allo Stibbert di Luca Baratta     Profonditā d’autunno di Gabriela Verban     Sette poemi di Mervyn Taylor, tradotti da Susana H. Case di Susana H. Case     Dresda 2006 di Luca Baratta    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzč (2015) - Loris Dalė     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
35 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
35 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Il pentolino di Pandora
di Roberto Iovėno
Pubblicato su SITO


Anno 2012 - Linee Infinite Edizioni
Prezzo € 15,00 - 380 pp.
ISBN 9788862470872

Una recensione di Cinzia Baldini
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 5816
Media 79.55 %



pentolino di Pandora;Il

Non ho mai avuto la soddisfazione di stringere personalmente la mano a Roberto Iovíno ma ho avuto l’immenso piacere, già da qualche anno, di conoscere la sua penna e devo ammettere che quello che ho provato leggendo i suoi racconti è stato “amore a prima vista”. Come avrete modo di apprezzare Roberto scrive benissimo ed ogni singolo brano brilla, accattivante, di luce propria. Una luce che assume infiniti colori e indefinibili sfumature tante quante sono le vicende, le situazioni, i sentimenti e le emozioni che l’autore narra. Rifacendomi ad un’affermazione di Goethe: “Gli autori più originali non lo sono perché promuovono ciò che è nuovo, ma perché mettono ciò che hanno da dire in un modo tale che sembri che non sia mai stato detto prima” posso asserire che questo è esattamente ciò che Roberto Iovíno è riuscito a creare ne “Il pentolino di Pandora”, il volume che avete tra le mani e che vi apprestate a sfogliare. Volendo, cimentarmi nell’ardua impresa di dare una struttura schematica ai racconti in esso inseriti posso dire che non ne esiste uno simile all’altro, alcuni come “Oggi non mi sento molto bene” sono tondi, la maggior parte hanno una forma irregolare come leggerete in “Mezzanotte e tre quarti” o “Chi è Nefti!”, il più delle volte sono sfaccettati come “Hamadi” o “Il sogno di Alan”, qualcuno addirittura inscritto in un’altra figura –“L’Uomo di Boston”- o allungato su rette parallele come in “Spirali”, perché la vita, da cui l’autore trae ispirazione raramente è geometricamente perfetta. Sarebbe un errore madornale, una squadratura matematica inaccettabile pensare che queste imperfezioni esistenziali possano annoiare il lettore perché non sono descrizioni di eventi fantastici ma annotazioni di esperienze reali, osservazioni, ritagli e ricordi di vita vera, vissuta, che arricchiscono ogni storia delle suggestioni, delle malie, delle inquietudini che ognuno di noi conosce per averle sperimentate sulla propria pelle. Esiodo racconta che Giove regalò a Pandora, raccomandandole di non aprirlo, un magnifico vaso, ma lei presa da curiosità disobbedì e ne tolse il tappo permettendo a tutti i mali del mondo che vi erano stati rinchiusi di uscire. Roberto Iovíno rivisita al contrario l’antico mito e con il sottile umorismo -di cui il titolo del volume è un simpatico assaggio- che a mio avviso costituisce il tratto inconfondibile, il marchio di fabbrica o, per meglio dire, la sua dote innata, caratterizza il suo primo libro. L’impronta vivace e battagliera, arguta ma sempre corretta e raffinata di cui lo permea gli permette di presentarlo, all’esigente e critica valutazione del pubblico, già pregno di una forte personalità. Ho detto il mito di Pandora rivisitato al contrario perché l’autore invece di stappare il vaso e farne uscire i mali, i vizi, le debolezze e i difetti cerca in tutti i modi, pigiandoli nel suo “pentolino”, di farceli rientrare. Li analizza in maniera spietata, li deride in modo sottile, li esalta o li sfuma secondo la sua emotività e attraverso la sensibilità tipica di ogni autore riesce a coglierli al loro primo apparire, a dargli peso e consistenza quando per tutti gli altri sono ancora invisibili, a dissacrarli nel momento in cui diventano arroganti, a minimizzarli e riportarli nei ranghi ogni volta che minacciano di rompere gli argini e straripare oltre i margini del paragrafo. Vi chiederete: “Ma la Speranza, che Pandora nella fretta di ritappare il vaso aveva ricacciato per errore nel fondo di esso, riesce a trovare un posto nell’angusto spazio del pentolino di Roberto Iovíno?” La risposta è nei racconti del libro che vi accingete a leggere anche se posso anticiparvi che, non solo essa trova lo spazio vitale di cui necessita ma, addirittura, l’autore ne fa il suo personale vessillo riservandogli il posto d’onore che le spetta di diritto. “Il pentolino di Pandora” è un libro scritto con passione e con intelligenza che coinvolge il lettore, ne stimola in maniera positiva il pensiero e la riflessione e in un periodo storico in cui tali supporti cerebrali sono in via d’estinzione per il forzato disuso, è un avvenimento da sottolineare! La mia più grande soddisfazione, perché credo molto nelle qualità letterarie di Roberto, sarà quella di vedere le teste dei lettori annuire di gradimento al termine del volume e il dispiegarsi delle loro labbra in un sorriso di apprezzamento come è accaduto a me. Che la buona lettura dei racconti contenuti ne “Il pentolino di Pandora” accompagni tutti voi!


Una recensione di Cinzia Baldini






Recensioni ed articoli relativi a Roberto Iovėno

(1) Il pentolino di Pandora di Roberto Iovėno - RECENSIONE

Testi di Roberto Iovėno pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Cinzia Baldini

(1) Epiphaino di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(2) Incunabolo di Riccardo Merendi- Il Parere di PB
(3) La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora - RECENSIONE
(4) Memorie di un ragazzo di borgata di Mario Rosati - RECENSIONE
(5) Il ritorno di Nibiru di Massimo Fratini - RECENSIONE
(6) Io sono respiro puro di Maria Fornaro - RECENSIONE
(7) Il lungo cammino del fulmine di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(8) Brando Street. La scomparsa di una comparsa di Marisa Cecchetti - RECENSIONE
(9) L`odore della notte di Paolo DAnna - RECENSIONE
(10) Templar Order di Domizio Cipriani - RECENSIONE
(11) Il diciassettesimo Conte di Patrizia Marzocchi - RECENSIONE
(12) Le reliquie di Sarajevo di Paolo D Anna - RECENSIONE
(13) Malbianco di Sandro Capodiferro - RECENSIONE
(14) Il ponte delle Vivene di Davide Dotto - RECENSIONE
(15) Peccaminosa di Sandro Capodiferro - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2012-04-24
VISITE: 5183


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali